Parigi, la Tour Eiffel ha un nuovo piano trasparente

Arianna Acciarino
Print Friendly, PDF & Email

Dal 6 ottobre Parigi ha un’attrazione in più, assolutamente da non perdere.

the-ledge-367Più precisamente, è la Tour Eiffel a regalare ancora una volta una nuova emozione ai suoi visitatori: dopo la suggestiva illuminazione notturna che dal 1985 scalda i cuori dei romantici di tutto il mondo, arriva oggi il primo piano interamente in cristallo trasparente.

Inaugurato a settembre 2014, il nuovo piano ha una pavimentazione interamente in vetro che trasmette la sensazione di camminare sul vuoto, quasi fluttuando a 57 metri d’altezza.

tour-eiffel-Moatti-Riveres-Ad emozionare fino al batticuore è la parte di pavimento in cristallo realizzata sul vuoto a mo’ di corridoio ondulato costruito lungo il bordo della struttura di ferro e che si estende per un paio di metri di larghezza al centro della torre.
Anche le griglie di protezione sono state sostituite da barriere di vetro leggermente inclinate per rendere pienamente la sensazione di essere sospesi in aria.

Lungo tutto il primo piano sono inoltre stati inseriti negozi, un percorso culturale e un bar-ristorante.

Il Salon Gustave Eiffel, situato sul pilastro est, è diventato una sala per conferenze e ricevimenti; il Pavillon Ferré a ovest ospita invece una boutique, un bar e una sala cinema dove sarà proiettato su sette schermi il documentario sulla storia della Tour Eiffel.

A nord del piano resta il ristorante già esistente che ha subito solo un restyling dell’esterno.
Lungo tutto il piano di cristallo ci sono teche, fotografie storiche e schermi tattili che informano i visitatori sulla la vita e l’opera di Gustave Eiffel.

tour-eiffel-plancher-verre-2Una rampa speciale permette l’accesso alla struttura alle persone disabili.

La nuova Tour Eiffel è anche ecologica: quattro pannelli solari di 10 metri quadrati permettono di coprire la metà del fabbisogno di acqua calda dei padiglioni Eiffel e Ferré; una cisterna per il recupero dell’acqua piovana fornisce l’acqua alle toilette e in progetto c’è anche la realizzazione di due pale eoliche per fornire parte dell’elettricità necessaria alla torre.

L’orario di visita alla Tour Eiffel varia durante l’anno, prolungandosi nei mesi estivi.

torre_eiffel_web--400x300Dal 15 giugno al primo settembre, infatti, si può salire dalle 9 di mattina all’una meno un quarto di notte, sia che si scelga l’ascensore (ultima salita alle 23.00) sia che si preferiscano le scale (ultimo accesso a mezzanotte).
Per il resto dell’anno l’apertura al pubblico è alle 9.30 e l’ultima salita con l’ascensore è alle 23 (22 per l’ultimo piano) mentre con le scale l’ultimo accesso è alle 18.

I prezzi variano in base al percorso che si sceglie e molto probabilmente subiranno delle variazioni nel 2015.

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti