Vini e Vinili, 33 Giri di Rosso

Arianna Acciarino
Print Friendly, PDF & Email

wine-glass-407222_640La musica, come il buon vino, sono piaceri della vita.
Vanno assaporati, medidati, ma anche vissuti d’impeto, come in un concerto live o in una serata di euforia etilica (senza mai esagerare!) trascorsa tra amori e amicizie.
Musica e vino, vini e vinili, in un certo senso, si somigliano… allora perché non accostarli?

Maurizio Pratelli, critico musicale e blogger di successo, deve aver pensato più o meno questo quando ha scritto “Vini e Vinili. 33Giri di Rosso”, una guida all’ascolto di alcuni dei più grandi classici del rock d’autore abbinati a una collezione di vini rossi di alta qualità, prodotti con sapienza dalle aziende vinicole nostrane.

turntable-91359_640“Avete mai gustato una canzone di Léonard Cohen insieme a un buon bicchiere di Barbera? Scoperto i sentori e il retrogusto di un Montepulciano ascoltando Nick Cave? Trovato in un album di Bob Dylan la stessa poesia di un Amarone? Attraversato le atmosfere che pervadono Tupelo honey di Van Morrison in compagnia di un Brunello? O i paesaggi evocati da Sky blue sky dei Wilco insieme a un Dolcetto?” con queste accattivanti domande, Pratelli risveglia l’orecchio e il palato dei suoi lettori che vengono trascinati in uno spazio a parte, dove la percezione dei sensi e il rispetto dei propri ritmi diventa predominante.
Il libro, pubblicato da Arcana Edizioni, trasforma le scelte personali dell’autore in consigli di piacere universalmente validi, invitando i suoi lettori a fermarsi, regalarsi un momento soltanto per sé stessi, lontano da impegni, lavoro, smartphone e problemi.vini-e-vinili-maurizio-pratelli (2)

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti