Cosa comprare a Basilea

Alice Smiroldo
Print Friendly, PDF & Email

Se si sta programmando un viaggio in Svizzera, magari facendo un salto a Basilea, non si può non acquistare del cioccolato, prodotto tipico del Paese, conosciuti e apprezzato in tutto il mondo. Nella zona che va dalla piazza del Teatro fino a quella del Mercato si trovano una vastissima serie di negozi che vendono truffle, cioccolato fondente e al latte, frutta secca, dolci di zenzero.
cioccolato svizzero

Altra tappa nel tour di Basilea è il mercato coperto allo Steinentorberg, in cui si può gustare una grande varietà di pane (cereali, noci, bretzel).

Ma se si capita a Basilea bisogna lanciarsi nello shopping di orologi, oggetti artigianali di grande pregio e bellezza e per cui la Svizzera è apprezzata nel mondo.
Nella città svizzera si svolge annualmente il Baselword, ovvero il Salone Mondiale dell’Orologeria e della Gioielleria, quest’anno dal 19 al 26 marzo.

baselworld

Nel Salone si riuniscono i maggiori produttori e artigiani dell’industria mondiale dell’orologeria e gioielleria, partendo dai commercianti di diamanti, perle e pietre preziose  fino ad arrivare ai fornitori di macchinari.

baselworld-necklace-watch
La città svizzera va considerata tra le più importanti capitali d’arte, con un museo o una galleria ogni chilometro. Qui si trovano facilmente collezioni dei fiamminghi Rubens e Rembrandt, di Impressionisti e Post Impressionisti del calibro di Monet, Cézanne, Gauguin e Van Gogh e dei grandi artisti del XX secolo come Picasso, Chagall e Dalì.

Basilea ospita annualmente l’ ArtBasel, la fiera d’arte contemporanea di giugno.

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti