Il Trono di Spade 5 a Londra per una premiere kolossal

Valerio Zoveralli
Print Friendly, PDF & Email

La Torre di Londra per ospitare l’anteprima mondiale della quinta stagione de Il Trono di Spade, serie fantasy nata dall’adattamento dei romanzi di George R.R. Martin che ha raggiunto un successo clamoroso: questa la scelta del network Hbo. Per presentare la nuova stagione (con la proiezione del primo episodio) è stato allestito un red carpet con giornalisti provenienti da tutto il mondo, il cast praticamente al completo e addirittura dei draghi a volare sulla Torre di Londra e un contorno di fiamme a rendere il tutto ancora più spettacolare. A prendere parte all’evento anche Sky Atlantic: mentre sul territorio americano è Hbo stessa a trasmettere la propria serie, in Italia, Inghilterra, Irlanda, Germania e Austria è Sky a distribuire lo show.

tronodispade-knOC--1280x960@Produzione

 

La serie evento degli ultimi anni può vantare un budget davvero notevole: il costo medio di ogni puntata si aggira intorno ai 6 milioni. In altre parole, parliamo di circa tre volte la spesa per un episodio di fiction. D’accordo la nuova entrata nel cast Rosabell Laurenti Sellers, che afferma come “Il livello qualitativo e la produzione sono quelli del grande cinema”.

download (1)

 

Fin dalla prima stagione, la serie è stata subito riconosciuta come una delle migliori realizzate negli ultimi anni. E proprio nel 2011 è arrivato il premio come ‘Miglior nuova serie televisiva’ ai Television Critics Association Award. Altri trofei sono arrivati in occasione degli Scream Award 2011, con la vittoria nelle categorie ‘miglior serie televisiva’, ‘miglior attore non protagonista’ per l’interpretazione di Tyrion da parte di Peter Dinklage e ‘miglior attrice esordiente’ per la performance di Emilia Clarke nei panni di Daenerys.

download

 

La Sellers non ha dubbi sul perché di tali consensi da parte di pubblico e critica: “Il successo planetario della serie? Senz’altro sesso e violenza funzionano ma credo anche che la molteplicità di personaggi e intrecci rendano possibile l’identificazione di ogni telespettatore”.

Potrebbe interessarti 3 giorni di viaggio in Irlanda per scoprire Il Trono di Spade

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti