7 mete per viaggi da sogno

Alice Smiroldo
Print Friendly, PDF & Email
el nido filippine

Quali sono le destinazioni da sogno per viaggi indimenticabili? Ce ne sono di varie, eccone elencate alcune.

L’Isola di Pasqua, conosciuta anche come Rapa Nui, si trova nell’Oceano Pacifico a largo delle coste del Cile. Porta questo nome poiché venne scoperta il giorno di Pasqua del 1722 dall’esploratore Jacob Roggeveen.
Nell’isola si trovano circa 600 statue di moai, busti monolitici sparsi su gran parte del territorio e avvolti da un’aura di mistero: non si sa infatti quale sia il loro scopo. Secondo recenti studi, le statue ritrarrebbero degli antichi capi di tribù indigene che, stando alle leggende popolari, consentirebbero ai vivi di comunicare con l’aldilà.
Al di là delle suggestioni folkloristiche, nell’Isola di Pasqua si trovano ben quattro vulcani che rendono difficile la presenza di animali. Le acque cristalline, però, sono l’habitat di una grande colonia di capodogli.
L’Isola di Pasqua è una meta da sogno per gli amanti del trekking e delle escursioni ed è raggiungibile in aereo da Santiago del Cile e in alcuni periodi dalla Polinesia.

isola di pasqua

Isola di Pasqua, busti Maoi

El Nido, nelle Filippine, è un insieme di isolotti e si trova nella punta settentrionale dell’isola di Palawan. Destinazione esclusiva e ricca di baie nascoste fra le scogliere, caverne, barriere coralline e lagune infinite.
Un posto così bello da cui difficilmente si vorrà tornare.

el nido filippine

El Nido, Filippine

Le Phi Phi Island, un arcipelago di 6 isole a Sud-Est di Phucket, in Thailandia, sono un piccolo paradiso terrestre. Soltanto Phi Phi Don, la più grandePhi Phi Leh sono accessibili al pubblico.
Una meta ideale per chi è in cerca dell’assoluto relax: qui si trovano distese interminabili di spiagge bianche, rocce appuntite che creano uno spettacolo suggestivo e un mare dalle mille sfumature di verde.
Una curiosità: sulla spiaggia di Maya Bay è stato girato il film ‘The Beach’ con Leonardo Di Caprio.

Thailandia

phi-phi-island Thailandia

In Nuova Zelanda c’è un luogo magico e alquanto nascosto, i Sunken Alcove Gardens, dei giardini meravigliosi nei pressi di Napier, nella parte occidentale del Paese.
I giardini sono stati aperti nel 1969 e d’estate vengono popolati da bambini e famiglie che vanno lì per rilassarsi.

Sunken Alcove Garden

Sunken Alcove Garden

L’isola di Camiguin nelle Filippine, posto paradisiaco, la cui leggenda narra che sia un’isola ‘nata dal fuoco’ per la presenza di sette vulcani, di cui uno ancora in piena attività. Camiguin è un vero e proprio paesaggio incantato, con cascate, con siti termali naturali nascosti nella foresta pluviale e spiagge bianchissime che contrastano con il verde delle montagne circostanti.

Camiguin_island_coastline_thumb[2]

 

L’isola di Bora Bora, nel Pacifico, è un ulteriore posto magico sospeso nel tempo a 250 km da Tahiti. Una particolarità dell’isola è la sua location geografica: si trova infatti su una laguna circondata da due motu ( in polinesiano significa rilievo sabbioso sul livello dell’oceano).
La forma singolare è dovuta al complesso di vulcani che precedentemente occupava quella zona, inabissatosi nel corso dei secoli.
Ciò che rende mozzafiato il panorama di Bora Bora è il suo mare cristallino che custodisce una fittissima parte della barriera corallina.

Boora bora

Le piscine termali naturali di Pamukkale, in Turchia, create dall’azione erosiva dell’acqua che ha livellato le rocce circostanti formando un paradiso tutto naturale.
Le piscine sono oggi considerate patrimonio culturale dell’Unesco.

pamukkale turchia

pamukkale turchia

Potrebbe interessarti: Le meraviglie termali di Pamukkale in Turchia

 

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

sognoviaggi

Vai alla barra degli strumenti