Cavalcata medievale sull’Alpe di Siusi

Alice Smiroldo
Print Friendly, PDF & Email

Se vi trovate sulle Alpi di Siusi, da non perdere è la Cavalcata Oswald von Wolkenstein, giunta alla sua 33^ edizione, una manifestazione equestre.  Dal 29 al 31 maggio 2015 si svolgerà tra le zone di Castelrotto, Siusi e Fiè Sabato.
Questo viaggio nel medioevo altoatesino  omaggia il cantautore di liriche cavalleresche  Oswald von Wolkentein.

cavalcata-oswald-von-wolkenstein

Immagini della manifestazione, credits @ufficio stampa ThreeSixty

 36 squadre si sfideranno in quattro tornei ben distinti: il passaggio degli anelli, il labirinto, il galoppo con ostacoli e il percorso fra le porte.
Il primo torneo si svolge sul Colle di Castelrotto. Il labirinto al Matzlbodele a Siusi è una sfida di cruciale importanza poiché richiede destrezza e velocità.

I tornei terminano a Castel Prosels con il passaggio tra le porte: l’obiettivo è la conquista dello stendardo, che rimane in possesso dei vincitori per un anno. Lo stendardo può essere conquistato per sempre se si vince la Cavalcata per tre volte.

La partecipazione alla Cavalcata Oswald von Wolkenstein è favorita dalla disponibilità di navette pubbliche gratuite.

cavalcata-oswald-von-wolkenstein-

Credits @ufficio stampa THREESIXTY

Descrizione delle prove:

Passaggio degli anelli: in questa prova i quattro componenti di ogni squadra devono, galoppando in sella al proprio animale far passare un’asta attraverso tre anelli appesi ad intervalli regolari. Al termine del giro il cavaliere di turno dovrà consegnare l’asta nelle mani di un cavaliere della sua squadra, affinché tutti e quattro portino a termine il proprio giro.

Labirinto: Tutti i componenti della squadra devono impugnare contemporaneamente l’asta e galoppando insieme raggiungere la fortezza. Qui separatamente dovranno, sempre in groppa al proprio animale, seguire un percorso dalla forma di labirinto. Quando tutti i componenti della squadra avranno eseguito il percorso, di nuovo tutti insieme impugnando l’asta, dovranno giungere al traguardo. Naturalmente, come in ogni competizione che si rispetti, eseguire le prove nel minor tempo possibile ed accumulare il minor numero di penalità è di vitale importanza per conquistare al termine l’ambito premio.

Galoppo con ostacoli: Ogni cavaliere deve prendere una biglia che depositerà in uno scivolo per poi riprenderla al volo e depositarla in un cesto. Segue poi un percorso di cavaletti leggermente sollevati dal terreno. Per concludere questa prova, i cavalieri dovranno superare un cancello, che giusto per vivacizzare la prova dovrà essere superato dal cavallo a ritroso.

 Passaggio fra porte: Il gioco consiste nel galoppare zigzagando tra dei pali infissi nel terreno a distanza regolare impugnando l’asta sia all’andata che al ritorno.
Terminata la prova, che si svolge singolarmente, il cavaliere passerà l’asta al proprio compagno di squadra. Qui al termine della gara si svolgerà anche la premiazione.

cavalcata-oswald-von-wolkenstein

Credits @ufficio stampa THREESIXTY

 

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti