Roma, Fan Zeng: La Sinfonia delle Civiltà

Chiara Arroi
Print Friendly, PDF & Email

Fino al 27 settembre al Complesso del Vittoriano di Roma, la mostra La sinfonia delle civiltà”. Un’esposizione sul dialogo fra culture, che porta la Cina in Italia, per illustrare al visitatore le forti relazioni che uniscono da millenni, Oriente e Occidente.

È questo l’obiettivo dichiarato della mostra. La prima grande esposizione allestita in Italia di un artista cinese: il maestro di pittura contemporanea Fan Zeng. Ben 77 sono le opere esposte del Maestro, tutte di straordinaria grandezza e bellezza.

Fan Zeng

Gli italiani furono tra i primi ad instaurare uno scambio economico-culturale con la Cina, facendo da pionieri per gli altri paesi. La Via della Seta, che metteva in relazione la Dinastia Han e l’Impero Romano, i viaggi di Marco Polo, i dialoghi di Matteo Ricci, hanno contribuito a rafforzare il dialogo e i rapporti tra le due super potenze culturali.

In occasione del 45° anniversario dell’avvio delle relazioni tra Repubblica Popolare Cinese e Italia, prende vita a Roma il pennello del Maestro Fan Zeng, da cui nascono linee purissime, veloci e nitide, che mostrano sfaccettature, stati d’animo ed emozioni complesse, espresse nelle forme più semplici.

Artista e intellettuale, affermatosi nella pittura di figura e nella scrittura calligrafica. La sua arte pittorica fa rivivere il sapore di culture e tradizioni lontane legate alla filosofia Zen, alla ricerca del Tao. Concetti che trascendono lo spazio e il tempo, attraverso il mito e le leggende.

Gli otto immortali

Gli otto immortali

Una mostra che diffonde la musica armoniosa dello Yin e dello Yan, del vuoto e del pieno, della Terra e del Cielo e che ruota attorno all’energia vitale che circola tra il visibile e l’invisibile. Fan Zeng non oppone il passato al presente, l’Oriente e l’Occidente, anzi. Nelle sue opere proietta la loro eterna armonia.

La Sinfonia delle Civiltà è curata da Louis Godart, Consigliere per la Conservazione del Patrimonio Artistico del Presidente della Repubblica Italiana, con la collaborazione di Comunicare Organizzando.

Info e dettagli:
La mostra è aperta al pubblico fino al 27 settembre 2015, tutti i giorni dalle 9,30 alle 19,30.
L’ingresso è gratuito e consentito fino a un’ora prima della chiusura.

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti