La Medea di Seneca al Colosseo

Linda Tiralongo
Print Friendly, PDF & Email

Fino al 15 luglio va in scena al Colosseo la Medea di Seneca per la regia di Paolo Magelli direttamente dalla stagione del dramma antico di Siracusa.  Lo spettacolo arriva a Roma, per oltre 1.350 spettatori che prenderanno posto nell’arena dell’Anfiteatro Flavio ed è già sold out.
L’idea promossa dal ministro della Cultura Dario Franceschini ha  l’obiettivo di valorizzare il sito archeologico e recuperare la sua vocazione allo spettacolo.
L’allestimento scenico della tragedia è ripensato dal maestro scenografo Ezio Toffolutti per l’arena del Colosseo: mancano gli elementi previsti per la rappresentazione a Siracusa e  le luci e  il coro giocano un ruolo determinante nella definizione di spazi e tempi dell’opera.
È utilizzato però, l’elevatore con cui si facevano entrare le belve nell’arena: la struttura, ricostruita nei sotterranei, serve a “diffondere” sulla scena il fumo del rogo del palazzo di Creonte.

Non è la prima volta che il dramma antico torna al Colosseo: quindici anni fa, nel 2000, sono andati in scena nell’arena l’Antigone, Edipo Re ed Edipo a Colono nell’ambito del progetto “Progetto Sofocle” promosso dal Centro d’arte drammatica di Teheran.Nel cast: Valentina Banci nel ruolo principale, Francesca Benedetti, Leonardo Maria Santoro e Gabriele Briante, Diego Florio, Sergio Mancinelli, Elisabetta Arosio, Simonetta Cartia, Giulia Diomede, Lucia Fossi, Clara Galante, Ilaria Genatiempo, Carmelinda Gentile, Viola Graziosi, Doriana La Fauci, Lorenzo Falletti, Francesco Mirabella.

Il progetto è  promosso dalla Soprintendenza Speciale per il Colosseo, dal Museo Nazionale Romano e dall’Area archeologica di Roma, in collaborazione con Rai5 che manderà in prima serata l’evento il 25 luglio.

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti