Parigi: la capitale dell’alta moda nel mondo

Lorenza Rallo
Print Friendly, PDF & Email
shopping parigi alta moda

Parigi è la capitale dell’alta moda nel mondo. Qui hanno mosso i primi passi i grandi nomi della storia della moda internazionale e per questo ha un’origine antica, che affonda le sue radici nelle grandi corti francesi, come quella del Re Sole o della stessa Maria Antonietta.

AVT_Musee-de-la-mode-de-la-Ville-de-Paris_2384

Musée de la Mode de la Ville de Paris

Per questo motivo a Parigi non può mancare un museo dedicato alla moda, il Museo Galliera meglio conosciuto come Musée de la Mode de la Ville de Paris. Situato in Avenue Pierre-Ier-de-Serbie 10 dove tutti gli appassionati della moda, e non, possono ammirare più di 70.000 pezzi, tra cui: vestiti, accessori, biancheria e disegni.

Madeleine Vionnet, una delle più grandi stiliste francesi, nel 1912 ha aperto la propria casa di alta moda, apportando una rivoluzione nel mondo degli stilisti. Tanti i prestigiosi atelier e boutique che oggi continuano a essere meta da non perdere per l’alta moda parigina, tra cui:
Coco Chanel: la casa di alta moda più nota del mondo e il suo impero costruito passo passo dalla celebre Gabrielle “Coco” Chanel, che nella sua creatività esprime tutta l’essenza dello stile di vita francese. La sede storica di Maison Chanel si trova in rue Cambon 31, dove ancora oggi nascono le nuove collezioni che portano la sua firma.

Curiosità: La Place Vendome, nel 1921, ha ispirato la forma della confezione del famoso profumo Chanel N° 5, lì dove si trova l’ Hotel Ritz, dimora stabile di Coco Chanel.

Christian Dior: patrimonio nazionale dell’alta moda parigina ha modellato negli anni lo stile francese e ha saputo attraversare le epoche con stile provocatorio e innovativo. La sede nata nel 1946 si trova sull’Avenue Hoche. Adesso fa parte del gruppo Moët Hennessy Louis Vuitton.

Yves Saint Laurent: uno degli stilisti più famosi e conosciuti dell’alta moda parigina nel mondo. Yves Saint Laurent è stato il primo marchio, nel 1966, a rendere popolare il prêt-à-porter e a considerare la moda non solo come una questione elitaria, con l’apertura della boutique sulla Rive Gauche. Saint Laurent è stato il primo stilista a far sfilare modelle di colore sulle proprie passerelle. La sua maison fondata con il proprio partner Pierre Bergé, nasce nel 1962 e si trova sull’Avenue George V.

Pierre Cardin: di origini italiane ma naturalizzato francese è un altro nome che conta nel panorama dell’alta moda parigina. Il suo stile è una costante sperimentazione. In rue Saint-Merri, nel quartiere Marais si trova il suo museo dal nome Passato-presente-futuro, dove si trovano più di 200 tra i suoi modelli e le sue creazioni di mobili, accessori e gioielli.

Jean-Paul Gaultier: scoperto da Pierre Cardin, si distingue nel panorama dell’alta moda per il suo insolito gusto kitsch. In attività dal 1977, la sua maison si trova sulla rue Saint Martin.

 

Potrebbe interessarti anche:

Sotto il cielo di Parigi

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti