10 posti del mondo da vedere almeno una volta nella vita

Lorenza Rallo
Print Friendly, PDF & Email

Lonely Planet, la guida turistica più famosa al mondo, ha stilato una lista dei 500 posti che è indispensabile vedere almeno una volta nella vita. L’elenco completo è consultabile nell’ultima edizione di Ultimate Travelist, che include i luoghi più belli e affascinanti del mondo: tra patrimoni dell’Unesco e mete esotiche.

Ecco le prime 10 posizioni:

Angkor_cambogia

1. Templi di Angkor (Cambogia)
Al primo posto spiccano i Templi di Angkor, veri e propri gioielli architettonici immersi nella foresta. Fatti costruire dal re Suryavarman II (1113-1150 circa) rappresentano il simbolo della Cambogia e per la loro costruzione sono stati necessari 40 anni. Il Guinness dei primati lo considera il più vasto sito religioso al mondo.

 



grande barriera corallina australia2. Grande barriera corallina
(Australia)
Si trova al largo della costa del Queensland, nell’Australia nord-orientale, la barriera di corallo più grande del mondo circa 2300 km, comprende più di 2900 barriere coralline singole e 900 isole. Patrimonio dell’Unesco dal 1981.

 

machu picchu3. Machu Picchu (Perù)
Situato nella valle dell’Urubamba in Perù è un sito archeologico inca. Eletto sia patrimonio dell’Unesco che una delle sette meraviglie del mondo, è il sito archeologico più grande dopo gli scavi di Pompei.

 

grande muraglia cinese4. Grande Muraglia (Cina)
Una lunghissima serie di mura, 6.350 chilometri, fatte costruire dall’imperatore Qin Shi Huang nel III secolo a.C., come barriera difensiva contro le incursioni dei popoli mongoli. Patrimonio dell’umanità dal 1987, nel 2007 è stata inclusa tra le sette meraviglie del mondo.

 

taj mahal india5. Taj Mahal (India)
Si trova ad Agra, nell’India settentrionale. Il mausoleo è stato fatto costruire nel 1632 dall’imperatore Moghul Shah Jahan, in memoria della moglie preferita Arjumand Banu Begum (conosciuta come Mumtaz Mahal). È un gioiello della cultura e dell’architettura musulmana. Considerato sia patrimonio dell’Unesco che una delle nuove sette meraviglie del mondo.

 

Grand-Canyon-National-Park-6. Gran Canyon (National Park, Stati Uniti)
Si trova all’interno del parco nazionale in Arizona. Una gola del fiume Colorado, lunga 446 chilometri, profonda 1.600 metri e larga dai 500 metri ai 27 chilometri.

 

colosseo roma7. Colosseo (Roma, Italia)
Il più grande anfiteatro al mondo con forma ellittica di 527 m di perimetro, fatto costruire da Vespasiano nel 72 d.C. e inaugurato da Tito nell’80. Era adibito a spettacoli di gladiatori e altre eventi pubblici. È il simbolo dell’Italia nel mondo. Patrimonio dell’Unesco e una delle nuove sette meraviglie del mondo.

Cascate dell'Iguazù8. Cascate dell’Iguazù (Brasile-Argentina)
275 cascate, con altezze fino a 70 metri e lunghe 2,7 chilometri, generate dal fiume Iguazú. Il confine tra l’Argentina e il Brasile è segnato dalla Garganta del Diablo (“Gola del diavolo”). Dal 1984 sono considerate patrimonio dell’Unesco.

 

Alhambra-Palace spagna9. Alhambra (Granada, Spagna)
Una vera e propria città murata, complesso palaziale espressione massima dell’arte andalusa, che comprende moschee, scuole, botteghe e molto altro. Nel 1984 riceve la protezione dell’Unesco e successivamente diviene una delle sette meraviglie del mondo moderno.

 

santa sofia istanbul turchia10. Basilica di Santa Sofia (Istanbul, Turchia)
Uno dei più importanti monumenti di Istanbul, è stato cattedrale cristiana, moschea e infine museo. L’enorme cupola rappresenta una delle più belle espressioni della cultura bizantina.

Pochi sono i siti italiani che spiccano tra le prime 50 posizioni. Oltre al già citato Colosseo, anche Piazza San Marco a Venezia, al 26° posto e il sito archeologico di Pompei, al 41° posto. A questi seguono il Pantheon (51°); la Cattedrale di Santa Maria del Fiore Firenze (66°); la Basilica di San Pietro (85°); gli Uffizi (89°); il Cervino-Matterhorn (98°); i Musei Vaticani (115°); l’Etna (153°); il Monte Bianco-Mont Blanc (185°); San Gimignano (205°); Piazza del Campo a Siena (229°); le Cinque Terre (241°); il Duomo di Milano (245°); Capri (303°); e per ultima la Torre di Pisa (493°).

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti