Inaugurato il labirinto di Shining allo Stanley Hotel

Lorenza Rallo
Print Friendly, PDF & Email
stanley hotel labirinto

Lo Stanley Hotel in Colorado inaugura il labirinto emblema di Shining, omonimo romanzo del 1977 scritto da Stephen King, che ha ispirato il celebre film di culto diretto da Stanley Kubrick, nel 1980.

Stanley hotel rocky mountains

Stanley Hotel in Colorado

L’hotel costruito agli albori del ‘900, è situato a Estes Park, immerso nei meravigliosi paesaggi che regalano le Rocky Mountains. Il proprietario, John W. Cullen, per la costruzione del labirinto, ha indetto un concorso e scelto tra 329 progetti provenienti da tutto il mondo, quello dell’architetto newyorkese Mairim Dallaryan Standing. Il labirinto, per nulla identico a quello originale, è composto da siepi di ginepro alte mezzo metro (a dispetto di quelle del film alte quasi 3 metri). Considerato abbastanza deludente, perché manca dell’atmosfera da brivido che caratterizza il film, è stato costruito così per la mera sicurezza dei bambini, che altrimenti sarebbero riusciti a perdersi davvero.

 

shining

Per girare la sequenza finale – in cui Jack Nicholson alias Jack Torrance insegue impazzito la moglie e il figlio attraverso il labirinto –, ci è voluto poco più di un mese, perché il cast continuava a perdersi durante le riprese. Il labirinto del film era assente nel romanzo, dove erano presenti solo alberi e cespugli a forma di animali. Il labirinto cinematografico è stato costruito su un campo d’aviazione in Gran Bretagna e la neve è stata creata grazie a diverse tonnellate di sale misto a polistirolo.

shining danny

Lo Stanley Hotel è il vero hotel che ha ospitato, nel lontano 1974, Stephen King insieme alla moglie Tabitha. Lo scrittore ha alloggiato precisamente nella stanza 217, durante la bassa stagione, prima della chiusura invernale ed è rimasto colpito della solitudine che trasmettevano quegli enormi spazi vuoti dove ogni rumore provocava l’eco. La notte, l’inquietudine che gli suggeriva quel posto, si è trasformata in un incubo in cui il figlio veniva inseguito tra i lunghi corridoi da una palla infuocata, immagine che ricorda vagamente quella del film in cui Danny percorre il corridoio, nel quale si verificano le visioni, a bordo del suo triciclo. Ciò ha ispirato il suo libro e in seguito Kubrick.

Timberline Lodge in Oregon shining

Timberline Lodge in Oregon

Il regista per le riprese del film aveva scelto per gli esterni del famoso e fittizio Overlook Hotel un’altra struttura, il Timberline Lodge in Oregon.
L’originale rimane lo Stanley Hotel, che è possibile visitare anche attraverso tour a tema dedicati alla ricerca di fantasmi o ai fenomeni paranormali che infestano la struttura. L’hotel è stato usato anche come location per il film Scemo e più scemo (1994) e per la miniserie The Shining (1997), sempre ispirata al romanzo di King.

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti