Mangiare vegan a Roma, alla conquista dello street food

Linda Tiralongo
Print Friendly, PDF & Email

Vegan, animal e gluten free sono le parole d’ordine dello street food che va di moda adesso. Mangiar sano senza nulla che abbia a vedere con cibi di origine animale (come latte, uova e derivati) e prediligere cibi crudi, senza alcun tipo di cottura è il trend del momento.
E a Roma, la nuova filosofia del mangiare vegano sembra proprio aver attecchito bene.

Sta crescendo il numero dei locali a nella Capitale dove è possibile soddisfare ogni esigenza vegana, dai primi piatti ai gelati, passando per fritti e deliziosi manicaretti gourmet. Non solo.
Accanto a chi sceglie questo tipo di cucina per precise abitudini alimentari, stanno aumentando i neofiti di una moda culinaria che attrae per il gusto sorprendente e la varietà di colori.
Frutta e verdura di stagione, con salse e composizioni rigorosamente raw (crudo) e animal free sono gli ingredienti segreti di uno stile che sta impazzando tra le vie del centro a Roma.

Roma

mangiare vegano Roma

Panelle di ceci

1. Universo Vegano, sia in zona Trastevere che a Campo de’ Fiori
Si tratta di una catena di fast food animal free. Da provare assolutamente le panelle di ceci al seitan.

2. Mama Frites, a Borgo Pio e a Trastevere
Ideale per chi adora soprattutto i fritti. Qui le patatine sono accompagnate da gustose salse vegane oltre ad essere tutto assolutamente senza glutine.

3. Solo Crudo, viale Parioli
Il primo street food esclusivamente vegano. Qui è tutto servito rigorosamente crudo. Carpaccio di barbabietola al finocchio, spaghetti di zucchine al pomodoro e ovviamente centrifughe e smoothies di frutta e ortaggi di stagione.

4. Olive Dolci, zona San Giovanni
Si tratta di una gelateria unicamente gluten free e vegan. Tutti i gusti sono privi di latte, uova e derivati ,così come le cialde. Nel gelato vegano l’ingrediente principale è l’olio extra vergine di oliva. L’unico zucchero utilizzato nella preparazione è quello di canna Moscovado da agricoltura biologica.

 

 

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti