Roma Fiumicino, nuovi voli per Cina e Canada

Print Friendly, PDF & Email
voli roma fiumicino

Occidente e Oriente sempre più vicini. Ad annunciarlo è Aeroporti di Roma insieme alla compagnia cinese China Southern Airlines. Dal prossimo 16 dicembre dal principale aeroporto romano, Leonardo da Vinci, partiranno nuovi voli, con cadenza tri-settimanale, diretti a Canton e Wuhan, due delle città più ricche e a maggior tasso di sviluppo della Cina.

Grazie ai nuovi collegamenti, Roma diverrà la prima destinazione nell’Europa meridionale servita dalla China Southern, completando l’offerta esistente su Parigi, Amsterdam, Londra, Francoforte, Mosca, San Pietroburgo e Istanbul. L’aeroporto di Fiumicino, grazie all’arrivo della nuova compagnia, sarà anche l’unico in Europa ad ospitare le cinque maggiori compagnie aeree cinesi.

I nuovi collegamenti rispecchiano un incremento costante del numero di passeggeri da e per la Cina. Nei primi otto mesi del 2015 il traffico passeggeri tra lo scalo romano e l’Asia è aumentato del 10% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

Non solo Cina, le novità arrivano anche dal versante nord-Atlantico. A darne notizia è l’Air Canada, la storica compagnia di bandiera canadese che, in occasione dei 55 anni di collegamenti tra Fiumicino e il Canada, ha annunciato la prosecuzione del suo operativo nel periodo ottobre 2015 – gennaio 2016.

I voli in partenza dallo scalo romano nel periodo invernale e diretti in Canada saranno sei a settimana. Di questi, tre saranno diretti a Montreal e tre a Toronto, favorendo le coincidenze su Nord America, Caraibi e Messico. Le tariffe previste per il periodo e le destinazioni in questione partono da 515 euro, tasse e supplementi inclusi.

La decisione di raddoppiare i voli in partenza da Roma conferma il Canada “quale terzo mercato di lungo raggio da Fiumicino per numero di passeggeri trasportati – dichiara Fausto Palombelli, Direttore Sviluppo Marketing Aviation di ADR. – Ci auspichiamo che lo sviluppo di questi nuovi voli sosterrà anche per i mesi invernali il tasso di crescita del traffico di oltre il 3% registrato nei primi otto mesi del 2015 sull’intero settore nord-Atlantico, rispetto al medesimo periodo dell’anno scorso”.

 

 

Ti potrebbe interessare anche Alitalia, voli a partire da 44 euro tutto incluso

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti