Thailandia a novembre, tra lucciole e lanterne

Linda Tiralongo
Print Friendly, PDF & Email

Luci in Thailandia. La stagione monsonica delle piogge è terminata e la regione accoglie il nuovo mese, novembre, con un rito antichissimo: il Loy Krathong, la festa delle luci.
Da Bangkok a Chang Mai, la natura si illumina come per magia. Migliaia di krathong, piccole zattere votive in foglie di banano con candele, fiori e incenso, vengono lasciati galleggiare ovunque ci sia acqua in movimento: dai corsi d’acqua e i fiumi thailandesi fino ad arrivare al mare, dal tramonto a notte fonda. Prima però si esprime un desiderio, auspicio di un nuovo inizio.

In cielo salgono le lanterne illuminate. Un tripudio di luci celebra la fine della stagione delle piogge e l’avvento di un nuovo periodo.

Incoming-Asia-Loy-Krathong-Yin-Peng-Thailand-21

Krathong in acqua

Curiosità
Loy Krathong dal termine loy che significa galleggiare e krathong, cioè il cestino realizzato secondo la tradizione Thai intrecciando foglie di banano o direttamente con la corteccia dell’albero. I krathong  servono per trasportare sulle acque una candela, l’incenso e i fiori.
Prima di lasciare andare in acqua il krathong, secondo la tradizione  si aggiungono al cestino di foglie di banano, monete e ciocche di capelli. Si tratta di un rituale votivo per ringraziare la dea dell’acqua Mae Kongkha.

La festa delle luci, secondo le credenze popolari è di origine induista e risale al XIII secolo, quando si cominciò a celebrare la fine della stagione monsonica con  riti propiziatori verso Mae Kongkha.

loy-kratong

Loy kratong al crepuscolo

   Dove e quando partecipare al Loy Krathong

La festa si celebra in tutta la Thailandia ed è possibile partecipare e assistere allo spettacolo di luci in movimento sia da un’imbarcazione che rimanendo a terra sulle rive del fiume Chao Praya.

  Ecco alcune città in cui la festa è particolarmente sentita.

  • Bangkok: dal 24 al 26 novembre. La capitale festeggia il Loy Krathong al Nakrapirom Park con uno spettacolo di barche illuminate e fuochi d’artificio lungo il fiume Chao Phraya.
  • Sukhothai: dal 24 al 26 novembre. La città organizza ogni anno al Sukhothai Historical Park performance, esibizioni e la processione del Royal Kratong.
  • Chiang Mai: dal 22 al 25 novembre. I luoghi migliori della città per vivere la Festa delle luci sono il Chiang Mai Municipal Office, il Tha Pae Gate e  i numerosi templi. La cerimonia del Sacro Buddha e la processione della Lanterna Yi Peng sono tra le attrazioni turistiche più attese.

Da non perdere

283

Luckiest visitor

 

 

 

 

 

 

 

 

Fino al 31 dicembre 2015, grazie alla campagna promozionale lanciata da Tourism Authority of Thailand, un turista ogni milione di visitatori potrà aggiudicarsi un ulteriore  viaggio in Thailandia. Il premio prevede due biglietti di andata e ritorno in Economy Class offerti da Thai Airways International dal proprio paese di origine a Bangkok e un soggiorno di cinque notti per il viaggiatore.

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Thailandia

Vai alla barra degli strumenti