Il saluto delle balene in Polinesia

Linda Tiralongo
Print Friendly, PDF & Email

Vis-à-vis con i giganti marini più docili: le balene humpack. Se siete in partenza per la Polinesia francese e siete appassionati di fauna acquatica c’è tempo ancora per poco per incontrare alcuni degli esemplari di questi cetacei di passaggio tra gli atolli di una delle mete esotiche più gettonate.

Curiosità
La Polinesia ha aderito alla moratoria contro la caccia alle balene nel 1986 e da oltre 10 anni è stata dichiarata santuario dei mammiferi marini e il whale watching è scrupolosamente regolamentato.

Le balene assieme ai loro piccoli nati nelle acque polinesiane saranno avvistate ancora per pochi giorni fin quando non avrà inizio la migrazione verso l’Antartico dove trascorreranno i mesi successivi fino a luglio.

gabriele-il-toscano-escursioni

Whale watching dall’imbarcazione.

L’offerta turistica della Polinesia francese pondera perfettamente attenzione per l’ecosistema  e interesse faunistico delle sue acque marine con il proprio modello di turismo.

Il whale watching è organizzato principalmente in escursioni di gruppo in cui esperti del luogo e biologi marini accompagnano i turisti ad assistere al maestoso evento del passaggio delle balene.

Dove vivere l’esperienza del whale watching?

Lasciarsi coinvolgere nei tour esclusivi di whale watching nella Polinesia francese è davvero facile. I cetacei possono essere avvistati dalla spiaggia o dalle imbarcazioni quasi ovunque.
Occorre solo trovarsi nel posto giusto al momento giusto, combinazione possibile grazie all’esperienza delle guide.
Ecco quali sono i posti ideali per il whale watching.

img_5316

Incontro ravvicinato con una megattera.

Tahiti
La spiaggia di Pointe des Pêcheurs alla mattina e alla sera. Qui il passaggio delle balene si può ammirare sia dalla costa che da molto vicino, partecipando a delle immersioni. Sono numerosi i club specializzati che organizzano incontri ravvicinati con i giganti marini e che rimborsano il costo della gita qualora non siano avvistati.

Rurutu
L’assenza di una laguna, consente di vedere le balene direttamente dalla spiaggia a cui i cetacei tendono ad avvicinarsi. Inoltre gli esperti del luogo hanno definito alcuni punti di osservazione da cui si può assistere al passaggio.

Moorea
Se scegliete di praticare il whale watching in questa località vi segnaliamo la possibilità di farlo in modalità gita in barca con fondo trasparente: non solo balene, ma anche razze, squali e delfini sono visibili nei fondali oceanici.

 

 

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Fiera Roma presenta Novembre in Arte

Roma. Fiera Roma propone per la stagione autunnale, dal 23 novembre al 2 dicembre, un nuovo grande evento che raccoglie al suo interno tre differenti appuntamenti dedicati all’arte. ...
Vai alla barra degli strumenti