In viaggio tra caffè letterari e librerie d’Italia

Print Friendly, PDF & Email
caffè letterari

Per gli amanti del viaggio non è che una scusa per partire ancora. Per gli appassionati di libri un’occasione imperdibile per unire alla visita delle più belle città italiane la scoperta di librerie sui generis e storici caffè letterari.

Ecco un elenco di alcuni caffè e bookstore, sparsi per l’Italia, da aggiungere alla lista dei luoghi da vedere.

FIRENZE

Cuculia- Via dei Serragli, Firenze

Cuculia- Via dei Serragli, Firenze

1. CUCULIA – Via dei Serragli, 3/R

Sullo sfondo della magnifica Firenze, la libreria Cuculia consente di scegliere tra una ricercata selezione di testi esposti e i piatti della cucina del locale. Rinomata per i brunch domenicali, la libreria con cucina ospita anche numerosi eventi: dalle mostre fotografiche alle presentazioni di libri fino alle rappresentazioni teatrali.

2. LIBRI LIBERI SIT’NI BREAKFAST – Via San Gallo, 25/R

Se in giro per la città che ha ispirato e dato i natali a grandi poeti e scrittori, merita una visita la libreria Libri Liberi Sit’n’ Breakfast, in pieno centro storico. Un vero e proprio ambiente ricreativo a 360 gradi: oltre alla caffetteria e al punto vendita, è anche co-working space e sede di un piccolo teatro.

ROMA

ALTROQUANDO - Via del Governo Vecchio, 82

Altroquando – Via del Governo Vecchio, Roma

1. ALTROQUANDO – Via del Governo Vecchio, 82

Da una città d’arte all’altra. A Roma, gli amanti dei libri e del cinema potranno scegliere la libreria Altroquando. Sin dall’ingresso è facilmente intuibile la sua specialità: il cinema. Tra pavimenti e pareti tappezzati da icone del grande schermo, ci si può perdere tra gli scaffali custodi di una grande e preziosa varietà di testi cinematografici (tra cui testi difficilmente reperibili altrove) e manifesti originali. E in caso di difficoltà si può chiedere aiuto al personale presente, specializzato sulla materia.

2. MANGIAPAROLE – Via Manlio Capitolino, 9

Un vero luogo ricreativo che premia la curiosità e il talento. Dai panini alle insalate rinominati come poeti e romanzi alle gare di poesia, fino ai corsi di scrittura creativa, la libreria romana punta sulla cultura. E alcune volte premia: se sfogliando un libro sugli scaffali si dovesse trovare un biglietto con su scritto “sorpresa”, il volume è in regalo.

VENEZIA 

LIbreria Acqua Alta di Venezia, Castello 5176/B

LIbreria Acqua Alta di Venezia, Castello 5176/B

1. LIBRERIA ACQUA ALTA DI VENEZIA – Castello 5176/B

Una delle più suggestive librerie italiane, come la città che la ospita del resto. Nella libreria Acqua Alta di Venezia i testi diventano, insieme a remi, timoni e gondole, complementi di arredo. Se vecchie canoe fungono da originali scaffali, voluminose enciclopedie sono i gradini della scalinata d’ingresso. Il risultato? Un’opera d’arte.

2. CAFFÈ FLORIAN – Piazza San Marco, 57

Nel cuore di Piazza San Marco, l’elegante Caffè Florian, oltre ad essere il caffè più antico d’Europa, vanta ospiti del calibro di Carlo Goldoni, Giuseppe Parini e Silvio Pellico.

MILANO 

Gogol&Company- Via Savona, 101, Milano

Gogol&Company- Via Savona, 101, Milano

GOGOL&COMPANY – Via Savona, 101

Libreria dal catalogo ampio e ricercato, da un lato. Bistrot e galleria d’arte, dall’altro. La libreria milanese in zona Porta Genova è il luogo ideale per leggere e prendere parte a mostre, rassegne cinematografiche, workshop e degustazioni.

TORINO

Baratti & Milano, Piazza Castello, 27/29, Torino

Baratti & Milano, Piazza Castello, 27/29, Torino

1. BARATTI & MILANO – Piazza Castello, 27/29

Non solo caffetteria, ma anche pasticceria, celebre per i gianduiotti e le caramelle molto amati dal poeta Guido Gozzano, che in Le golose si ispira proprio al celebre locale torinese.
Il caffè si è guadagnato una citazione anche nel romanzo La donna della domenica di Carlo Fruttero e Franco Lucentini.

2. FLORIO CAFFÈ – Via Po, 8

Altro caffè storico (fondato nel 1780), prescelto da personaggi importanti nel contesto culturale e politico italiano: da Camillo Benso Conte di Cavour a Carlo Alberto di Savoia. Sarebbe passato di qui anche il filosofo Friedrich Nietzsche, che tra le specialità della casa apprezzava particolarmente il gelato.

NAPOLI

ARCHEOBAR - Via Mezzocannone, 101/Bis

Archeobar – Via Mezzocannone, 101/Bis, Napoli

ARCHEOBAR – Via Mezzocannone, 101/Bis

È giovane e bello, l’Archeobar: un locale su due piani gestito da studenti di archeologia (da qui il nome). La biblioteca, molto fornita e con testi anche in lingua straniera, si trova al piano superiore. Tra scaffali e salottini il locale mette a disposizione anche alcuni tablet per sfruttare la rete wireless gratuita. Ciliegina sulla torta il terrazzino che si affaccia su Via Mezzocannone.

 

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti