Lobster roll, l’astice-mania sbarca a Milano e Roma

Print Friendly, PDF & Email

In polpa o condito con delizioso burro fuso e una spolverata di erba cipollina. Magari anche dentro un succulento panino. L’astice il re dei crostacei si democratizza passando dai ristoranti più sofisticati dell’East Coast negli Usa allo street food di Milano e Roma.

È la nuova scommessa del cibo di strada il lobster roll, il panino all’astice direttamente dagli States pronto ad avere schiere di fan accaniti quanto i classici hotdogs o hamburgers americani.

Curiosità Il celebre panino made in Maine è sbarcato in Italia grazie ad Expo. Oltre 20 mila porzioni di piatti a base del rinomato crostaceo sono state vendute in un solo giorno presso il Padiglione Usa in occasione del National Lobster Day, il 25 settembre scorso, nella ricorrenza in cui gli Usa celebrano l’antica tradizione culinaria ora conosciuta e apprezzata anche nel Bel Paese e soprattutto tra i più giovani.

Astice take away, et voilà

Astice take away, et voilà

È bastato assaporarlo in modalità smart, quella del panino farcito appunto, per andare a ruba e consacrarsi a tendenza dello street food persino tra i palati più scettici. Oltre a Milano, città che ha ribattezzato il lobster roll, innalzandolo a must trend del venerdì sera, l’astice del Maine fa capolino anche nella Capitale. A Roma il panino all’astice fa incetta di proseliti sia tra le new entry dei ristoratori più cool che  tra i clienti più golosi.

Ted a Prati, Roma. Il primo locale dove è servito il lobster roll.

Ted a Prati, Roma. Il primo locale dove è servito il lobster roll.

È il caso di Ted – burger&lobster nel quartiere Prati di Roma, la panineria gourmet nata grazie all’intuito del giovane Stefano Aprile.
Ottanta coperti, cucina a vista e il magnifico bancone bar ad isola accolgono un pubblico vario che non aspetta altro che lasciarsi tentare dalla prelibatezza di sua maestà l’astice.

Per informazioni: www.facebook.com/tedburgerandlobsterroma

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti