Philadelphia nominata Patrimonio Unesco, prima città Usa

Print Friendly, PDF & Email
Philadelphia

Primato storico per Philadelphia, patria e cuore degli Stati Uniti d’America. Lo scorso 6 novembre è stata nominata città Patrimonio Unesco, la prima degli States a ottenere il riconoscimento.
Due anni di campagna da parte di istituzioni e associazioni per rafforzare l’immagine internazionale della città e dare nuovo impulso al turismo. Ora Philly (così è conosciuta negli Usa) ce l’ha fatta, e per il sindaco Nutter si apre un nuovo capitolo, “per spingere sempre più persone a visitare, investire, studiare e vivere nella città dell’amore fraterno. “

Una storia tra le più antiche degli Stati Uniti, partita nel 1682, quando William Penn la fondò e decise di affidarle il nome greco Filadelfia, per indicare i principi di libertà e tolleranza. Proprio qui, nelle sale della Independence Hall , nacquero gli Stati Uniti d’America nel 1776, venne scritta e firmata la Costituzione americana nel 1787. In questa città vennero forgiati gli ideali della Dichiarazione d’Indipendenza americana.

Alfreth's Alley

Alfreth’s Alley

E quest’anno Philadelphia si aggiunge alle 266 città del mondo riconosciute dall’Unesco. Sorge sulla riva occidentale del fiume Delaware, attraversata da un suo affluente. Il centro storico di Philly si divide proprio tra questi due fiumi e conserva ancora antichi edifici. Da non perdere La Old city, il nucleo originario della città, oggi luogo pittoresco e suggestivo in cui passeggiare tra la Elfeth’s Alley, una minuscola e graziosa stradina acciottolata, circondata da decine di casette in mattoni, e l’Alfreth’S Alley Museum, ospitato in un edificio del 1755 creato dal fabbro di Jeremia Elfreth. E poi ancora il National Museum of American Jewish History, dedicato al ruolo degli ebrei nella storia Usa e l’Arch Street Meeting House, la più grande casa d’America utilizzata per gli incontri della comunità quacchera. Da vedere anche il più grande parco cittadino, il Fairmount Park.

Conosciuta quindi per la sua importanza storica, dovuta alla nascita degli Stati Uniti, anche il cinema ha contribuito a renderla celebre, dedicandole capolavori, affibbiandole però una nomea non tra le più eccellenti. Come nel celebre film interpretato da Tom Hanks, Philadelphia, oppure la serie di Rocky. Una città che non ha mai brillato in reputazione. Da qui l’impegno del sindaco Nutter per stravolgere e cambiare il futuro della sua Philly. Deciso a trasformarla in una città accogliente e gentile ha, tra le altre cose, istituito ‘la giornata della gentilezza’, il 27 ottobre. Ora il riconoscimento Unesco.

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti