Ponte dell’Immacolata, 5 mete ideali per trascorrerlo

Print Friendly, PDF & Email

Quale migliore occasione del lungo ponte dell’Immacolata per concedersi quattro giorni di vacanza e una prima boccata di aria natalizia tra mercatini, piste da sci, città d’arte e capitali europee.

Ecco una selezione di 5 località in cui trascorrere il primo weekend di dicembre in Italia e oltre confine.

1. STOCCOLMA – SVEZIA

stoccolma

Stoccolma

I Paesi scandinavi sono mete molto ambite in questo periodo dell’anno. Il freddo e la neve, che ben si sposano con l’atmosfera natalizia, insieme alla possibilità di assistere al meraviglioso spettacolo naturale dell’aurora boreale nella regione della Lapponia sono solo due validi motivi per decidere di trascorrere qualche giorno lontani da routine e stress lavorativo, nel nord dell’Europa.

Bella in ogni periodo dell’anno Stoccolma è tappa obbligata per quanti scelgono di passare le proprie vacanze in Svezia. Tra luci, addobbi e mercatini natalizi, musei e piccoli tour in battello per le isole dell’arcipelago, la capitale svedese riesce sempre a incantare.

Per organizzare il tuo viaggio visita il sito www.visitstockholm.com/en/it/

2. TALLIN – ESTONIA

tallin

Tallin

Tallin rientra nella rosa delle capitali europee suggestive in questo periodo dell’anno. Piccola e facile da girare non ha nulla da invidiare alle più visitate Londra, Parigi e Roma. I caratteristici tetti rossi, il borgo medievale intatto, i castelli e le mura fortificate, ma anche i palazzi nobiliari e le botteghe artigianali danno l’illusione che il tempo sia sospeso nel passato. La neve e i mercatini di Natale non fanno che renderla ancora più magica.

Per organizzare il tuo viaggio e saperne di più visita www.visitestonia.com/it

3. BORMIO – LOMBARDIA

bormio

Terme di Bormio

Per chi vuole assaggiare la prima neve di stagione e poi fare un bagno caldo e rilassante alle terme può optare per la Valtellina. Dai 115 km di piste (Santa Caterina, Bormio e S. Colombano) ai Bagni Nuovi e Vecchi, fino a una serata a base di piatti tipici locali.

Per organizzare il tuo viaggio e saperne di più visita www.bormio.eu

4. CASTELROTTO – TRENTINO ALTO ADIGE

Castelrotto

Castelrotto

Nell’Alpe di Siusi,  lo storico borgo di Castelrotto unisce all’esperienza sciistica nelle Dolomiti un weekend da spendere tra botteghe artigianali e specialità enogastronomiche locali. Dallo Zelten, un dolce regionale a base di frutta secca e canditi, allo Spekulatius, i classici biscotti natalizi alla cannella. Il tutto abbinato a calde tisane alle erbe.

Per organizzare il tuo viaggio e saperne di più visita www.alpedisiusi.info

5. SIROR – TRENTINO ALTO ADIGE

siror

Siror

In questo periodo dell’anno il Trentino non delude mai, dalle piste da sci ai numerosi e forniti mercatini di Natale. Anche nel suggestivo borgo di Siror è possibile passare dalle piste di San Martino di Castrozza – Passo Rolle di giorno alle passeggiate pomeridiane e serali per le vie del borgo. Tra uno stand natalizio e una bancarella ricca di delizie locali.

Per organizzare il tuo viaggio e saperne di più visita www.visittrentino.it/it/localita/primiero-siror

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti