Roma, Zuma in arrivo a Palazzo Fendi

Print Friendly, PDF & Email

Al via tra una settimana la riapertura dello storico palazzo Fendi a Largo Goldoni a Roma in tempo per festeggiare i 90 anni della casa di moda. Ufficialmente completata la ristrutturazione, la riapertura al pubblico è fissata per il 5 dicembre.

Curiosità Fendi nacque a Roma 90 anni fa. Il Palazzo, nel suo aspetto odierno, accoglie  dal 2004 la boutique e gli uffici della maison, poi trasferiti a Palazzo della Civiltà. Costruito agli inizi del Novecento su un edificio preesistente e risalente al Settecento, fu trasformato successivamente in una delle residenze della famiglia aristocratica romana Boncompagni-Ludovisi, che vanta tra i suoi antenati Papa Gregorio XIII.

La firma della maison Fendi dopo il restauro di Fontana di Trevi, torna sotto le luci della ribalta con tante novità.
Moda, luxury hotellerie e la cucina pluripremiata di Zuma sono le tre carte su cui la maison sta scommettendo.

I cinque piani di Palazzo Fendi ospiteranno la boutique Fendi più grande al mondo, con un atelier di pellicceria all’interno visibile dai clienti, il Palazzo Privé per ricevere i clienti più importanti e il Fendi Private Suites, il primo boutique hotel di Fendi.

E soprattutto l’attesissimo pluripremiato ristorante giapponese Zuma a cui sono dedicati gli ultimi due piani del palazzo.

Zuma è il partner ideale, esprimendo a pieno i valori che contraddistinguono Fendi, un perfetto modello di autenticità, sperimentazione e cultura senza tempo – dichiara Pietro Beccari, presidente e CEO di Fendi.

Il concept dello chef Rainer Becker nel cuore di Roma

roma_zuma1

Le specialità di Zuma

Zuma Rome, il Sushi Lounge giapponese affine per arredi e cucina a quello del padre fondatore, lo chef pluripremiato Rainer Becker, occuperà due interi piani di Palazzo Fendi con una splendida terrazza con vista sul Trinità dei Monti.

Rispetto a tutte le città in cui abbiamo aperto finora, Roma offre una storia e un fascino diverso da ogni altro luogo – spiega Becker. Non vedo l’ora di accogliere una tale clientela, così elegante e raffinata: sono davvero felice di aver trovato la location perfetta.

5cdce5dd55cb64313a3ff436bd5ddd38_L

Proposte alla carta ricercate e sofisticate

Dopo Londra, in cui il concept è stato fondato nel 2002, Zuma ha conquistando il mondo aprendo nuovi ristoranti a Hong Kong, Istanbul, Miami, Bangkok e New York.

Adesso tocca a Roma, dove la moderna interpretazione dello stile izakaya di chef e sushimen di livello potrebbe accogliere folle di proseliti internazionali.

I menu saranno realizzati come di consueto per tre diverse linee: la cucina principale, il bancone sushi e la griglia. Tutto rigorosamente in linea con la cultura nipponica più autentica, buona da mangiare e bella da vedere.

 

 

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti