Umbria, Cantine aperte a San Martino

Print Friendly, PDF & Email

Vino novello, caldarroste e gradevoli giornate autunnali. Con l’Estate di San Martino torna in Umbria l’appuntamento enogastronomico di Cantine Aperte 2015, occasione imperdibile per intenditori e meno per assaporare vini e prodotti tipici di un territorio ricco di tradizione e gusto.

La data da segnare è domenica 15 novembre, il giorno scelto dal Movimento Turismo del Vino per festeggiare in un’atmosfera conviviale e genuina l’ultimo scampolo di estate autunnale, quella di San Martino, aprendo ai visitatori le cantine del territorio.

Degustazioni, pranzi con il vignaiolo e numerose attività che uniscono storia, tradizione e divertimento anche per i più piccini da mattina al tramonto saranno al centro di un’iniziativa di promozione della vocazione vitinicola della regione umbra.

ACPCant03

Degustazione del vino novello in cantina

Curiosità
Anticamente l’estate di San Martino era il periodo in cui nelle campagne si festeggiava il raccolto della vendemmia ormai conclusa e  il rinnovo dei contratti agrari. Per tradizione, soprattutto nei territori che hanno un legame molto stretto con la produzione vitinicola, il periodo a cavallo tra il 11 e il 15 novembre è un’occasione per celebrare la campagna, assaporando il vino di vendemmia.

Protagonisti della tavola saranno i vini di vendemmia e anche quelli quelli invecchiati, ma anche prodotti tipici del territorio come formaggi e salumi. Il territorio vanta ben otto zone tra Doc e Docg. Il Colli Martani Grechetto, l’Orvieto Classico e il Montefalco Rosso sono tra i vini più rinomati della produzione vitinicola umbra.

Curiosità
In Umbria la tradizione vinicola è antichissima e risale addirittura all’epoca etrusca. Le tecniche di lavorazione e di produzione del vino sono rimaste inalterate nel tempo.

tappi-sughero

Vino & Sugaro, la campagna di sensibilizzazione

Da non perdere
Accanto all’iniziativa Cantine aperte, per tutto il 2015, il Movimento Turismo del Vino ha aderito alla Campagna per la Promozione del Sughero. Laboratori, workshop e momenti di raccolta dei tappi di sughero nelle cantine coinvolte dall’evento saranno le attività di sensibilizzazione.

L’evento è dedicato a  produttori e appassionati di vino e ha lo scopo di informare e far conoscere le caratteristiche di questo prodotto 100% naturale e riciclabile.

Per informazioni: www.movimentoturismovino.it

 

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti