Cortina, tassa di soggiorno dal 2016

Print Friendly, PDF & Email

Tassa di soggiorno come risorsa finanziaria per potenziare l’indotto turistico di Cortina. Scatta il provvedimento dell’amministrazione comunale e al via dal primo gennaio 2016 le nuove aliquote.

In base alla tipologia di struttura ricettiva, le aliquote stabilite per la tassa di soggiorno saranno:

  • 1 euro al giorno per l’extra alberghiero;
  • 1,50 per gli hotel a una e due stelle;
  • 2 per i 3 stelle;
  • 2,50 per i 4 stelle e 3 per i 5 stelle.

Secondo le stime dell’amministrazione municipale, le entrate fiscali previste ammonteranno ad una cifra superiore al milione di euro l’anno.

Per il prossimo anno, gli introiti derivanti dalla tassa di soggiorno saranno così ripartiti:

  • 80% degli incassi saranno destinati a Cortina Marketing, il braccio operativo di Se.Am, la società partecipata del Comune, che si occupa di turismo;
  • 20% andrà alla Fondazione Cortina 2021, che organizzerà i Mondiali di Sci 2021.

 L’obiettivo che ci siamo posti è quello di avere un indotto di più di un milione di euro l’anno. L’imposta sarà indirizzata per il rinnovamento e la promozione di Cortina, anche in prospettiva dei Mondiali del 2021- ha spiegato il sindaco Andrea Franceschi.

 

Fonte: Ansa

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti