Cresce turismo in Italia, grazie a Usa e sud est asiatico

Print Friendly, PDF & Email

Il turismo in Italia cresce nel biennio 2015-16, grazie soprattutto agli Stati Uniti che, usciti dalla crisi in anticipo rispetto agli europei, stanno vivendo un periodo più che positivo.

È quanto emerge da trip, modello di previsione dei flussi turistici internazionali di Ciset-Cà Foscari. Sono previsti oltre 57 milioni di arrivi mondiali nel 2015 pari al +3,6 per cento e oltre 59 milioni nel 2016 pari al +3,5 per cento. Alti numeri supportati dalla crescita Usa e dalla tenuta del mercato del Sud est asiatico. L’area dei paesi extraeuropei si contraddistingue per un ottimo incremento nel 2015 (+7,3%) e gli arrivi dagli Stati Uniti rappresentano più della metà dei flussi.

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

turismoUSA

Vai alla barra degli strumenti