Giubileo, PIT: l’informazione turistica senza barriere

Print Friendly, PDF & Email

Con il Giubileo sono operativi in città i punti di informazione per turisti e pellegrini. Si parte da aeroporti e stazioni metropolitane fino ad arrivare al cuore dell’evento in Vaticano.

Dagli info point dell’Opera Romana Pellegrinaggi ai punti di informazione per i pellegrini gestiti dal Vaticano in piazza San Pietro e in via della Conciliazione per arrivare a quelli disposti dal Comune di Roma sono tanti i PIT (Punti di informazione turistica) dislocati nei quartieri nevralgici della Capitale.

Giubileo, punti di informazione turistica: dove trovarli?

I principali info point si trovano:
  • negli aeroporti di Fiumicino e Ciampino;
  • nelle stazioni Termini e Tiburtina;
  • nella basilica di San Giovanni in Laterano,
  • in via della Conciliazione 4;
  • in largo del Colonnato (San Pietro);
  • in piazza Pio XII (San Pietro);
  • in via dei Cestari 21 (largo Argentina);
  • al carcere Mamertino (Foro Romano).
Puoi visitare anche il sito ufficiale: www.operaromanapellegrinaggi.org.

Giubileo, PIT: l’accoglienza per non udenti

L’accoglienza di turisti e pellegrini non tralascia nessuno, grazie ai PIT di Roma fruibili dagli utenti non udenti anche attraverso il linguaggio dei segni.
In occasione del Giubileo è stato disposto il servizio di assistenza per non udenti negli info point di Roma.

Crediamo che il turismo delle pari opportunità – ha dichiarato Luigina Di Liegro – debba essere una caratteristica fondamentale e imprescindibile dell’accoglienza di Roma, e siamo certi che questa azione proseguirà anche dopo il termine della nostra esperienza amministrativa.

Un assistente virtuale parla la lingua dei segni in tutti i “PIT” della Capitale. In questo modo i visitatori, sfiorando lo schermo dei tablet, installati nei PIT  potranno videoconnettersi con un operatore che potrà tradurre in linguaggio “L.I.S.” le informazioni turistiche di cui hanno bisogno.

L’introduzione del servizio arriva grazie ad un accordo tra Roma Capitale, Zetema Spa e la Società Video Assistenza Mobile che ha realizzato il servizio Elisir, dedicato ai non udenti.

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti