Van Cleef&Arpels, tuffo vintage nel cuore di Roma

Print Friendly, PDF & Email

La maison parigina Van Cleef & Arpels fa breccia nel cuore di Roma aprendo una boutique in pieno centro.

Al 15 di via Condotti, a pochi passi dallo storico Palazzo Nuñez Torlonia, residenza privata del XVII, il marchio di gioielleria più celebre su scala internazionale, approda nel crocevia dello shopping più ricercato, con il secondo flagship in Italia dopo Milano.

Massimo risalto alle gemme più rare e l’incessante ricerca di forme e linee armoniose in gioielli sofisticati e di effetto, portano il visitatore della boutique al cospetto di alte campane di vetro e vetrine laccate.

La maison eccelle nella montatura di pietre preziose e nella creazione di esotiche spille floreali e originali bracciali ‘serti misterieux’ con zaffiri e rubini. Collane Passe Partout, spille ballerine sofisticate,  creazioni in Serti Mystérieux, parure d’ispirazione orientale e collane Zip trasformabili in bracciali sono tra i capolavori che hanno reso celebre il marchio nel mondo e nei salotti d’Europa.


Dalla principessa Soraja dell’Iran a Elizabeth Taylor, sono stati moltissimi i personaggi di spicco a lasciarsi sublimare e incantare dall’estro creativo di Van Cleef & Arpels.
Dopo lo sbarco a Milano all’inizio dell’anno, la casa dell’alta gioielleria e orologeria più famosa al mondo sceglie la Città Eterna come location per il nuovo store.

Roma è una città mitica, che ama il bello da sempre e dove ci si reca per vedere e, perchè no, comprare oggetti bellissimi come lo sono i nostri gioielli – afferma Nicolas Bos, presidente e Ceo del marchio.

Distribuita su due piani per 200 metri quadri, la boutique conserva il fascino storico dell’edificio dalle persiane storiche agli affreschi originali del soffitto.

Arredi sobri e raffinati, nuances beige mordorè alle pareti e la meraviglia delle creazioni dai tipici motivi floreali, sembrano rincorrersi in un’atmosfera soft e luminosa del nuovo scrigno romano della Maison de joaillerie.

Un po’di storia Le origini della maison Van Cleef Arpels  risalgono al 1895, quando due giovani, Estelle Arpels, figlia di un commerciante in pietre preziose e Alfred Van Cleef, figlio di un artigiano e intermediario nella compravendita di diamanti andarono a nozze. Un sodalizio più che duraturo che portò alla nascita del marchio con l’apertura della prima gioielleria a Parigi nel 1906 e alla conquista di New York nel 1938.

Un’intreccio di estro e inventiva impreziosito da gemme di qualità e passione per il bello tout court.

 

 

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti