Moda e scatta l’abbraccio tra montagna e città

Print Friendly, PDF & Email

Cashmere, colbacchi, paraorecchie e polsini a prova di neve per contrastare il grigiore dell’inverno in città. Il look d’alta quota scende tra palazzi e uffici e dà quella marcia in più per vivere il periodo invernale con un’altra filosofia.

Si chiama Koselig Style, l’hanno inventato i Norvegesi e se siete fra quelli che ancora non hanno fatto i bagagli per un weekend in montagna, da adesso non avrete più scuse. Nessuno potrà fermarvi dall’indossare maglioni e boot impellicciati – anche in città – perchè è il trend del momento.

Il termine Cosy in inglese indica il senso di raccoglimento e coccole dato dallo stare in compagnia, vestiti con comodi maglioni in lana spessa, per contrastare  pigrizia e depressione tipici della stagione invernale.

Lana spessa di stampo lappone con lavorazioni a treccia e dolcevita sono tra i capi delle ultime tendenze della stagione che fanno breccia nel cuore del Bel Paese, da Milano a Roma, portando quello stile folk da squaw metropolitana che acchiappa soprattutto tra i più giovani, ma non solo.

Ampio spazio allora a cardigan e pullover di ogni tipo per vivere la montagna e le coccole invernali senza salire di quota, ma con un pizzico di Koselig Style. Capi di magliera d’autore abbinati a gonne plissé e avvolgenti pantaloni gaucho firmati da maison italiane come Laura Biagiotti e Brunello Cucinelli hanno già fatto capolino sulle passerelle dell’alta moda.

Fonte: Ansa

 

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti