Operazione Oroscopo 2016. Vergine

Print Friendly, PDF & Email
vergine

Dimmi  di che segno sei e ti dirò dove andrai. Romantico, Alternativo, Spirituale, Amante del Lusso. Segno per segno i viaggi del 2016.

Vergine (23 agosto – 22 settembre)

I tratti salienti. Perfezionista e dotato di una forte capacità di analisi. A volte iper critico e malinconico. Sempre coscienzioso e generoso nei rapporti con l’altro.

Il 2016 della Vergine

Un anno soddisfacente, nonostante non sia iniziato col botto. Il periodo migliore? Aprile-luglio. Nel corso dei mesi più caldi si presenteranno, infatti, delle ottime occasioni in amore come negli affari. A beneficiarne maggiormente le relazioni che nei mesi precedenti hanno subito una battuta d’arresto e il conto in banca. Perché non concedersi allora qualche spesa extra come un viaggio? Abbandonare per un momento la tendenza a fare economia a favore di un regalo per se stessi e le persone care può essere un ottimo palliativo per il benessere psicofisico proprio e di chi si ha accanto.

Le Tue Mete dell’Anno

Copenhagen

Più razionali che aperti all’immaginazione i nati sotto al segno della Vergine troveranno in Copenhagen il giusto compromesso tra raziocinio e fantasia. Perché non cominciare la visita della capitale danese da uno dei suoi simboli? La Sirenetta realizzata dallo scultore Eriksen per rendere omaggio all’omonima fiaba di Andersen e abbellire il porto cittadino.
Da non perdere neppure il Palazzo Reale di Amalienborg, un castello a tutti gli effetti e residenza dei sovrani di Danimarca, e il Castello di Kronborg, a soli dieci minuti di treno dalla città, noto in tutto il mondo per l’Amleto di Shakespeare. Tra le altre attrazioni: il Giardino di Tivoli, il parco dei divertimenti punto di incontro tra abitanti del luogo e turisti, la Round Tower, il più antico osservatorio funzionante in Europa, e il Museo Nazionale, custode della storia del Paese.

Zurigo

Perfezionisti, precisi e attenti al dettaglio pronti a partire per Zurigo? Il periodo migliore per visitarla? D’inverno, magari sotto Natale, per perdersi tra i suggestivi mercatini a tema, o in primavera, quando una passeggiata o una crociera sul lago è senz’altro più piacevole.
Elegante e all’avanguardia ha molto da offrire agli amanti della cultura. Da non perdere: la cattedrale romano-gotica della città Grossmünster e lo Schweizerisches Museum, in cui ammirare opere di artisti quali Dalì, Picasso, Rembrandt e Rubens. Edifici medievali e artisti di strada popolano uno dei quartieri più suggestivi della città: Niederdorf. Per quanti vorranno chiudere un occhio e lasciarsi andare allo shopping, quello vero, Banhofstrasse, una delle vie più costose d’Europa, è tappa imperdibile. Merita una visita anche il parco cittadino Platzpromenade con le sue statue e fontane ottocentesche.

 

A proposito di Zurigo ti potrebbe interessare anche Zurigo, Costanza, Ginevra e Lugano, la Svizzera dei Grandi Laghi

Toronto

Dall’Europa si vola verso terre lontane. Per concedersi qualche piccolo lusso ci sono altre soluzioni oltre agli acquisti pazzi in qualche boutique griffata. Il biglietto aereo costerà un po’ e il soggiorno non sarà dei più economici, ma perdersi tra le meraviglie di una metropoli come Toronto assicurerà con gli interessi l’investimento iniziale. Da che parte cominciare? Dalla CN Tower, da cui godere, dall’alto dei suoi 550 metri di altezza, dell’intera città. Tra i musei è celebre il Royal Ontario Museum, mentre suggestivi e pittoreschi i numerosi quartieri che testimoniano l’essenza multietnica della metropoli: da Little Italy a Chinatown. Tra le meraviglie naturali imperdibili le Cascate del Niagara e le verdi Toronto Islands.

Bali

Dall’Occidente all’Oriente per un tuffo nel cuore dell’Indonesia. Un viaggio a Bali potrebbe essere un ottimo regalo di San Valentino da fare al partner. Un’occasione per lasciarsi lo stress alle spalle e farsi incantare dalle meraviglie che questa terra offre. Dalle immersioni subacquee alla scalata del Monte Batur. Da una visita in barca al Dolphin Lodge, un’area in cui è possibile interagire con i delfini, all’Ubud Monkey Forest, una riserva naturale alla Indiana Jones in cui perdersi tra templi e scimmie macaco. E ancora da non perdere le immancabili spiagge bianche e i numerosissimi templi sparsi per la città. Il più famoso di tutti è il Pura Besakih.

 

A proposito di Bali ti potrebbe interessare anche Viaggio di nozze, si parte! Singapore – Indonesia – Territorio del Nord (Australia)

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti