Escape2Europe, l’Europa a portata degli ultracinquantenni

Print Friendly, PDF & Email
viaggi

Il Progetto Escape

Un’Europa “senior-friendly” che incentivi e migliori l’offerta turistica per gli ultracinquantenni in viaggio. Questo l’obiettivo del portale web Escape2Europe e dell’omonima app, disponibile a breve e gratuitamente su Apple Store e GooglePlay.

In seguito ad uno studio effettuato su un campione di viaggiatori europei over 55 si è arrivati a definire l’identikit del turista ultracinquantenne e ad implementare una serie di pacchetti di viaggio studiati ad hoc per questa fascia di vacanzieri.

Il progetto – dichiara la coordinatrice Demetra Palaonda – punta ad ampliare la domanda e l’offerta di servizi turistici, promuovere modelli di estensione della stagionalità in ambito europeo e creare pacchetti turistici innovativi pensati per gli over 55 insieme a operatori turistici, agenzie di viaggi, strutture ricettive, di ristorazione e trasporto.

L’Offerta

I primi pacchetti attualmente in vendita consentono di scegliere tra diversi percorsi in ciascuno dei Paesi aderenti all’iniziativa (attualmente Belgio, Bulgaria, Cipro, Francia, Italia e Portogallo). Dall’itinerario sulle orme del moschettiere D’Artagnan in Francia a quello sulle note del fado in Portogallo.
Per quanto riguarda l’Italia al momento si può scegliere solo tra due percorsi in Toscana. Il primo, di sette giorni, a Firenze, Pisa, Volterra, San Gimignano, Siena e Val d’Orcia. Il secondo di quattro nella Lucchesia, fra Montecarlo e il lago Puccini.

Il Viaggiatore Senior, l’identikit. Cosa cerca e dove va

Secondo lo studio, la maggior parte dei senior preferisce l’arte e cultura insieme alla natura. Inclusi nel pacchetto anche un po’ di sano relax e buon cibo. Sul fronte dello sport vincono il trekking e il nuoto. Non stupisce scoprire, dunque, che in Europa è la Grecia il paese più visitato. Seguono Spagna e Italia, mentre oltreoceano sono l’America Latina e il Continente Nero ad avere la meglio.
Il Bel Paese e la Grecia sono anche le destinazioni in cui tornano volentieri, a cui seguono Regno Unito e Francia. La scelta del Mediterraneo si spiega meglio in virtù del fatto che gran parte degli intervistati preferisce muoversi in estate (37%) e in primavera (32%).

Il Viaggiatore Senior, l’identikit. Come pianifica il viaggio e quanto spende

Se la maggior parte dei senior pianifica la propria vacanza in totale autonomia (51%), il 28% dei partecipanti al sondaggio si lascia influenzare da parenti e amici, mentre il restante 27% si affida ad internet e social media.

Per quanto riguarda la durata e il budget a disposizione, la media va dai quattro ai sette giorni per una spesa compresa tra i 100 e i 300 euro al dì per la maggior parte degli intervistati.

Riguardo alle modalità di trasporto, i più scelgono l‘aereo (40%) e a seguire l’auto (26%). Nessuna meraviglia in questo caso, dato che il 51% dei viaggiatori over 55 preferisce andare all’estero in vacanza.

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Direttiva Bolkenstein, che cosa cambia

La Direttiva Bolkenstein –che prende il suo nome dall’ex commissario per la Concorrenza e il Mercato Interno-   intende disciplinare il settore dei servizi del mercato ...
Vai alla barra degli strumenti