In Giappone l’hotel più antico del mondo

Print Friendly, PDF & Email

Terra magica e antico impero fanno da cornice al più antico hotel del mondo, disteso lì, dove il maestoso Monte sovrasta colori e natura di una civiltà millenaria. Il monte in questione è il Fuji e la civiltà, quella giapponese. Proprio qui, nella Terra del Sol Levante, risiede il millenario punto di ospitalità e ristoro: il Nishiyama Onsen Keiunkan, l’albergo più vecchio della storia.

[slideshow_deploy id=’12672′]

 

Il riconoscimento ufficiale viene direttamente dal Guinness World Records e premia i suoi 1310 anni di storia. Nato e gestito sino a oggi dalla stessa famiglia, che ne ha aperto i battenti, nel 705, tramandandosi l’attività per ben 52 generazioni, il Keiunkan non ha mai tradito la formula del ryokan con onsen, la tipica stazione termale giapponese, dove acque calde e natura coccolano l’ospite, con tutta l’accoglienza di cui la tradizione nipponica si fa meritata portavoce da secoli. Fin dai tempi in cui primi clienti furono gli antichi samurai.

Adagiato alle pendici del monte Fuji, la montagna-vulcano più alta del Giappone, con i suoi maestosi 3.776 metri, l’hotel si trova a Hayakawa, nella prefettura di Yamanashi, a circa 150 chilometri da Tokyo e ha sole 37 camere, immerse tra colori, profumi, e atmosfere di puro relax. Una quiete che sembra aver contribuito alla longevità della struttura, che dopo ben 13 secoli di vita, è ancora ferma lì, incastonata come un diamante nella splendida regione fatta di laghi, grotte e cascate, che il monte Fuji  protegge, dall’alto della sua cima, innevata per 10 mesi l’anno.

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti