New York: 2015 da record, 58 milioni arrivi

Print Friendly, PDF & Email

Con più di 58 milioni di visitatori nel 2015, New York batte per il sesto anno consecutivo il record di arrivi, confermandosi, ancora una volta, destinazione di punta a livello internazionale, con un incremento dell’1.8 per cento rispetto al 2014. È quanto annunciato da Bill De Blasio, sindaco della Grande Mela e da NYC & Company.

Un record senza precedenti, sia del turismo domestico, che ha visto 46 milioni di arrivi, sia di quello internazionale, attestatosi a 12.3 milioni. Numeri alti, per una città che cresce di anno in anno e che accompagnano una conseguente crescita del 4 per cento della domanda di hotel, con 33.7 milioni di notti vendute. Oltre a più di 6 milioni di arrivi in occasione di meeting e congressi. Turismo interno, internazionale e congressuale quindi, spingono New York in vetta alle destinazioni più raggiunte del 2015. “Il 2015 ha rappresentato una nuova pietra miliare per il turismo. New York City è la città più sicura ed emozionante d’America e un polo di attrazione globale grazie alla ricca offerta dei suoi cinque distretti”, ha affermato il Sindaco de Blasio.

Tutti i quattro più grandi mercati internazionali, Regno Unito, Canada, Brasile e Cina, sono cresciuti lo scorso anno. Secondo le stime preliminari, hanno visitato la città 1.192 milioni di passeggeri da Regno Unito, 1.072 dal Canada, 926 mila dal Brasile e 852 mila dalla Cina, Paese che ha visto la crescita più significativa del 14 per cento.

È in corso una grande opera di rivalutazione e ampliamento dell’offerta turistica e culturale di New York. E nel 2015 sono state inaugurate importanti attrazioni, come il Whitney Museum of American Art, Ellis Island National Museum of Immigration, One World Observatory, Brookfield Place, Kings Theatre, High Bridge e Staten Island Museum at Snug Harbor.

Miglioramento anche dei trasporti. La linea 7 della metropolitana è stata estesa per raggiungere il West Side di Manhattan, con una nuova stazione tra 34th Street e Eleventh Avenue mentre il Queens è stato nominato come destinazione numero uno negli Stati Uniti da Lonely Planet. Per commemorare queste importanti novità, NYC & Company ha organizzato eventi in tutto il mondo promuovendo la “nuova New York City”.

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti