The Beauty Ranch: la tenuta di Jack London

Print Friendly, PDF & Email

Il 22 novembre 1916 moriva nel suo amata tenuta di Glen Ellen nella Sonoma Valley a poco più di un’ora da San Francisco, Jack London, lo scrittore americano di fama mondiale.

Il Beaty Ranch, come lo stesso scrittore amava chiamarlo, era una fattoria modello dove Jack London sperimentava tecniche agricole innovative e eco sostenibili. Oggi la tenuta è conosciuta come il nome di Jack London State Historic Park, ed è stata nominata edificio storico nel 1963.

Anche se sono trascorsi 100 anni dalla morte dello scrittore, la tenuta ha mantenuto la stessa atmosfera di un tempo. All’interno del parco sono presenti diverse attrazioni, come: una cantina del 19esimo secolo; una sequoia gigante di 2.000 anni; il cottage dove lo scrittore viveva con la seconda moglie, in cui era solito dedicarsi alle sue narrazioni; un lago; una splendida serra32 ettari di natura incontaminata. Un luogo in cui poter trovare se stessi immersi tra la natura e gli splendidi panorami sulla Sonoma Mountain.

Per celebrare i cento anni dalla morte dello scrittore, tutto il 2016 sarà ricco di eventi dedicati alla sua memoria, come la manifestazione chiamata “Discover Your Call of the Wild Centennial Celebration of Jack London’s Life”, che consente di approfondire l’eredità lasciata dall’autore e a scoprire come sia ancora presente ai giorni nostri.

London è stato senza dubbio un avventuriero, un viaggiatore, un innovatore, un attivista, un artista ed è famoso per essere stato un pioniere in campo agricolo. Nonostante l’infanzia tormentata e l’aver fatto qualsiasi mestiere, a soli 40 anni Jack London aveva già scritto 50 libri oltre a centinaia di saggi, tradotti in tutto il mondo. Fu uno dei pochi scrittori del tempo a conoscere in vita fama e denaro, nonché il primo scrittore americano a guadagnare un milione di dollari.

Ad animare la tenuta anche concerti, lettura di brani tratti dai libri dell’autore, conferenze, ma anche passeggiate alla ricerca di fiori selvatici lungo i luoghi che hanno ispirato l’autore, corsi di pittura e concorsi per aspiranti scrittori.

Per maggiori informazioni: www.jacklondonpark.com

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti