Veneto, è record con 17 mln di arrivi – Dati CISET

Linda Tiralongo
Print Friendly, PDF & Email

Segno più per la crescita del comparto turistico del Veneto per il 2015 e in arrivo stime al rialzo per l’anno appena iniziato. Con oltre 17 milioni di arrivi turistici e un incremento del 6,1% rispetto all’anno precedente, la regione Veneto porta a casa dei risultati più che positivi sintomo di un settore turistico che si conferma come volano dell’economia locale.

Tutto merito non solo del capoluogo di regione, Venezia, ma anche delle città d’arte religiose, del lago di Garda e persino dei circuiti turistici gastronomici dello Slow Food che vantano oltre 300 prodotti tipici.

A fornire i dati del comparto turistico della Regione Veneto è il Dipartimento Turismo e dalla Sezione Sistema Statistico della Regione, in collaborazione con il CISET (Centro Internazionale Studi Economia Turistica) che ha presentato il report lo scorso 18 febbraio a Venezia.

Mai tanti ospiti in Veneto come nel 2015: i 17 milioni 250 mila 925 arrivi,un milione in più rispetto all’anno precedente (+6,1%) costituiscono il record per la più importante regione turistica d’Italia – ha dichiarato Federico Caner, assessore regionale al Turismo .

Stime al rialzo e previsioni in crescita del +3,4% di arrivi stranieri e del +4,4% di arrivi nelle città d’arte, sono previste anche per il 2016 e sostenute dall’impegno della Regione che ha disposto finanziamenti destinati alla ristrutturazione delle strutture alberghiere al fine di incentivare la competitività del comparto turistico.

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti