Copenhagen, tour tra le location del film The Danish Girl

Print Friendly, PDF & Email
copenhagen

La storia è quella del primo transgender sottopostosi ad un intervento chirurgico per cambiare sesso: il paesaggista Einar Wegener. La cornice che racchiude il tutto è la Danimarca degli anni Venti. Siamo nella Copenhagen del 1926 per l’esattezza, nella città che ha fatto da set e ospitato la troupe di The Danish Girl durante le riprese del film.

A due giorni dalla Notte degli Oscar e dall’assegnazione dell’ambita statuetta ad Alicia Wikander come miglior attrice non protagonista (nel film Gerda Wegener, moglie di Einar), ecco un mini tour alla scoperta dei luoghi della capitale danese immortalati nella pellicola di Tom Hooper.

Palazzo di Charlottenborg

charlottenborg-palace

Esordisce in una delle prime scene del film: si tratta dell’Accademia Reale Danese, la stessa dove Einar e Gerda hanno studiato e si sono incontrati per la prima volta. Non molto distante dal Palazzo Reale, è uno degli edifici storici più rappresentativi della città, oltre che sede di alcune delle maggiori collezioni di arte contemporanea in Europa.

Centro Storico – Magstraede

snaregade

È una delle vie più antiche e caratteristiche del centro storico cittadino, oggi ricca di locali e ristoranti dove rifocillarsi, oltre che location prediletta per molti film d’epoca. Per questa strada Einar e sua moglie si godono una romantica e piacevole passeggiata in una delle scene iniziali della pellicola.

Nyhavn

6965276294_1c04959478_o

Gran parte delle scene sono state girate tra le suggestive e pittoresche casette che costeggiano il vecchio porto di Copenhagen. Qui, in uno dei civici che si affacciano sul canale Einar e Gerda hanno vissuto gran parte della loro storia. Qui, al numero 20 Hans Christian Andersen, il celebre autore di fiabe, scrisse L’Acciarino Magico e La Principessa sul Pisello. Oggi, da Nyhavn partono numerosi tour per scoprire la città in battello o in bici.

Nyborder

101126

Al numero 8 di Suensonsgade, Einar, nelle vesti di Lili, fa visita a Henrik, il ragazzo di cui si è invaghita. Le suggestive e iconiche case a schiera, di un giallo intenso, nel XVII secolo ospitavano gli ufficiali e il personale della Marina danese e famiglia. Oggi sono uno dei luoghi simbolo della città.

Det Kongelige Teater

anneoesterby_royal-theatre

Altro luogo icona del film e della città. Il palazzo storico sede del teatro art-deco di Copenhagen ha fatto da set per numerose e cruciali scene di The Danish Girl: è proprio tra gli specchi e i costumi nel dietro le quinte di questo luogo magico che Einar scopre gradualmente la sua reale identità.

Rådhus

hlennhart_radhuset_2

La sede del Municipio, in particolare la hall dell’edificio, fa da set per le varie scene ambientate nell’ospedale in cui Lili sceglie di farsi operare per cambiare sesso.

La Parigi Danese: Fiolstaede e Marmorkirken

 

A un certo punto della loro storia Gerda e Einar decidono di trasferirsi a Parigi. Non tutte le scene che nella pellicola risultano girate in Francia ritraggono però ambienti parigini. Ad esempio, la Sala Lettura in cui Einar consulta dei libri per capirne di più sulla sua condizione appartiene al campus universitario di Copenhagen, in particolare alla Biblioteca Fiolstraede Laesesal. Bella e imponente è purtroppo chiusa al pubblico, ma nei dintorni ci sono molti caffè in cui fermarsi a leggere o a chiacchierare.

Fa da sfondo in alcune scene “parigine”, un altro luogo simbolo di Copenhagen: la Marmorkirken, la chiesa dalla cupola turchese nelle immediate vicinanze di Palazzo Reale. Proprio nella Piazza di Amalienborg è possibile assistere ogni giorno, alle 12 in punto, al cambio della guardia o fermarsi per fare shopping tra i negozi e le boutique delle vie circostanti.

Børsen

Borsen

Tra gli altri palazzi che si prestano a fare da scenografia al film riconosciamo l’Edificio della Borsa, la cui torre principale è data da quattro code di drago intrecciate. Altro piccolo gioiello della città.

 

Ti potrebbe interessare anche Copenhagen Street Food, l’expo danese del cibo di strada

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti