Pasqua: sicurezza nella Capitale, stop fuochi d’artificio

Print Friendly, PDF & Email

Pasqua si avvicina e la Capitale si prepara a misure di sicurezza straordinarie. Obiettivo di Prefettura e forze di polizia è garantire lo svolgimento dei riti pasquali nel mondo più sicuro possibile, per cittadini e turisti.

Così come avvenuto per l’apertura della Porta Santa, l’8 dicembre scorso e per l’esposizione delle spoglie dei santi Pio e Leopoldo, il Prefetto di Roma, Franco Gabrielli, ha preso provvedimenti straordinari sulla sicurezza anche nei giorni 20, 25 e 27 marzo.

Stop a fuochi d’artificio e al trasporto d’armi, munizioni, esplosivi, altri materiali tossici e carburanti tra San Pietro e Colosseo, le aree dove si svolgeranno le celebrazioni religiose. Questi i divieti imposti con l’0rdinanza del prefetto. Nello specifico, domenica 20 marzo, la domenica delle Palme in Piazza San Pietro, venerdì 25 marzo, la Via Crucis, nell’area circostante il Colosseo e domenica 27 marzo, per la Santa Messa di Pasqua in Piazza San Pietro.

Pasqua e la primavera sono considerati periodi particolarmente caldi dal punto di vista della sicurezza e rischio attentati. Lo aveva già detto a fine anno Franco Gabrielli, in occasione di una conferenza stampa. “La stagione primaverile è notoriamente quella che a Roma richiama il maggior numero di turisti, scolaresche in gita, pellegrini”. E, il periodo che comincia dalla settimana santa e dalla celebrazione della Pasqua, sarà “uno dei momenti più problematici del lungo Giubileo straordinario” che finirà il prossimo 20 novembre.

Fuochi d’artificio e trasporto esplosivi saranno al bando il 20 e il 27 marzo lungo: via Vittoria Colonna, Piazza Cavour, Via Crescenzio, Piazza Risorgimento, Via Leone IV, Viale Vaticano, Via Aurelia, Via di Porta Cavalleggeri, Lungotevere Vaticano, Lungotevere in Sassia, Piazza Adriana, Piazza dei Tribunali, Lungotevere Prati fino all’altezza di Ponte Cavour.

Il divieto scatta invece per la giornata del 25 marzo a: via Giolitti, Piazza dei Cinquecento (Termini), Via Einaudi, Piazza della Repubblica, Via XX settembre, via del Quirinale, via XXIV Maggio, via IV Novembre, Piazza Venezia, Via del Teatro di Marcello, via Petroselli, Bocca della Verità, via del Circo Massimo, Piazza di Porta Capena, via delle Terme di Caracalla, via dell’Amba Aradam, Piazza di Porta San Giovanni, via Carlo Felice, Santa Croce in Gerusalemme, piazza di Porta Maggiore.

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti