Dal 1° aprile 2016 passaporto elettronico per entrare in USA

Print Friendly, PDF & Email

 

Dal 1° aprile 2016, per entrare nel territorio degli Stati Uniti attraverso l’ESTA, è obbligatorio il possesso di un passaporto elettronico contenente i dati biografici e biometrici del titolare, rilasciato successivamente al 26 ottobre 2006.

Si ricorda che prima di partire occorre compilare l’ESTA (si fa presente che il presente link è aggiornato alla data di pubblicazione dell’articolo)

N.B. Si intende per “passaporto elettronico” il libretto dotato di microprocessore, che hanno una numerazione a 9 cifre, di cui 2 lettere e 7 numeri (i primi emessi sono della serie AA). Dal 25 maggio 2010 il passaporto elettronico contiene anche le impronte digitali nel microchip, ma attualmente va bene anche il passaporto elettronico senza impronte. Anche i minori devono essere in possesso di passaporto individuale.

Se si è già viaggiato verso la Libia, Somalia, Yemen, Sudan, Siria, Iran ed Iraq dopo il 1° marzo 2011, non è possibile registrarsi con ESTA ed è necessario fare domanda di visto USA. In questo caso, è possibile registrarsi con ESTA solo se il viaggio è avvenuto per motivi ufficiali e rispondere alle domande relative al viaggio intercorso dopo il primo marzo in uno dei sette paesi sopra menzionati: in caso di rifiuto della registrazione ESTA, si dovrà procedere per la domanda di visto USA.

 

Per maggiori info:

 http://italian.italy.usembassy.gov/

 http://www.viaggiaresicuri.it/

 

Fonti: Viaggiare sicuri e Polizia di Stato

 

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti