Il mistero della tomba di Shakespeare

Print Friendly, PDF & Email

È stata di recente esaminata con il georadar la tomba dello scrittore William Shakespeare.

Le analisi effettuate dagli studiosi della Staffordshire University sulla tomba, che si trova alla Holy Trinity Church di Stratford-upon-Avon (città natale di Shakespeare), hanno rivelato che è presente una strana irregolarità nella salma dell’autore, all’altezza della testa.

Tomba Shakespeare

Tomba Shakespeare

Questa scoperta potrebbe avvalorare quella che in molti credevano fosse solamente una leggenda, secondo la quale nella tomba dell’autore inglese non sia presente il suo teschio, probabilmente rubato dai cacciatori di trofei verso la fine del Settecento, i quali hanno sfidato la maledizione lanciata dall’autore nel suo epitaffio, che recita così:

Caro amico, per l’amor di Gesù,

astieniti dallo smuovere la polvere qui contenuta.

Benedetto colui che custodisce queste pietre,

e maledetto colui che disturba le mie ossa.

Questo non è altro che uno dei tanti enigmi che da secoli avvolgono la figura del Bardo, del quale quest’anno ricorre l’anniversario dei 400 anni dalla sua morte.

 

Fonte: Ansa

 

Potrebbe interessarti anche:

400 anni dalla morte di William Shakespeare

Viaggio nei luoghi di Shakespeare

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti