MADE in Roma, marchi dell’antichità in mostra ai Mercati di Traiano

Print Friendly, PDF & Email

Torniamo all’antico e sarà un progresso.

Giuseppe Verdi

 

Fino al 20 novembre i Mercati di Traiano ospiteranno la straordinaria mostra MADE in Roma. Marchi di produzione e di possesso nella società antica.

Questa mostra nasce da un’idea di Claudio Parisi Presicce: raccontare al pubblico il senso del “marchio” imposto dal “sistema di produzione e di possesso” romano. Non solo, quindi, il marchio “di fabbrica”, dell’impresa romana preindustriale, ma anche il marchio come sistema identitario e di appartenenza al mondo romano, ovvero al mondo allora conosciuto.

Lucrezia Ungaro, Responsabile Mercati di Traiano Museo dei Fori Imperiali

L’esposizione mette in mostra oggetti di ogni tipo della vita quotidiana degli antichi romani. Utensili, lanterne, vetri, anfore e molto altro ancora, provenienti dai musei romani e internazionali, rappresentano emblemi dell’antichità che arrecano veri e propri “marchi di fabbrica”, simboli dei propri produttori, impresari e commercianti.

Fulcro dell’esposizione è il marchio, simbolo identificativo e distintivo dell’uomo nella società, che viene raccontato attraverso il sistema produttivo e commerciale della Roma Antica, caratterizzata da botteghe, corporazioni, artigiani, ecc. La mostra integra ai reperti sezioni multimediali, portando a fondere antichità e tecnologia, nel tentativo di rendere più fruibile il percorso espositivo articolato in due macro sezioni:

La prima sezione è incentrata sul marchio dal punto di vista “industriale”, simboli di impresari e commercianti presenti per lo più in i bolli laterizi, vetri, lucerne, piatti sia in ceramica che in terracotta, che rappresentavamo l’attività imprenditoriale delle donne romane. Il marchio aveva il valore di registrare l’oggetto così da specificarne il proprietario.

La seconda sezione comprende reperti appartenenti al commercio marittimo. In questa sezione sono esposti botti, anfore, marmi, e oggetti di medicina (contenitori in miniatura che contenevano medicine) e di guerra (proiettili, e i stigma e i signa con i quali si marchiavano schiavi e legionari in segno di appartenenza ad un padrone e a una legione).

Dalla mostra emerge come il marchio MADE in Roma sia alla base della cosiddetta “communis patria” dove storia, tradizioni e cultura diventano un’unica realtà multietnica, simbolo della romanizzazione. Con l’esposizione MADE in Roma si analizza il concetto di marchio, dal design del logo alla forma del prodotto, come simbolo di memoria.

Il marchio, dunque, quale sigillo di identificazione, rappresentazione e differenziazione di un prodotto rispetto a tanti altri. Firma che richiama, per associazione, il suo portato identitario.

Claudio Parisi Presicce, Sovrintendente Capitolino ai Beni Culturali

Mercati di Traiano - Grande Aula con Daci

Mercati di Traiano – Grande Aula con Daci

La suggestiva cornice dei Mercati di Traiano rappresenta una location ideale per valorizzare questi preziosi reperti archeologici.

L’esposizione MADE in Roma si sposterà anche nella città di Aquileia con la mostra MADE in Roma and in Aquileia a Palazzo Meizlik.

Informazioni utili:
Mostra MADE in Roma.Marchi di produzione e di possesso nella società antica
Mercati di Traiano – Museo dei Fori Imperiali – Via Quattro Novembre 94 – Roma
Periodo 13 maggio – 20 novembre 2016
Orario Tutti i giorni ore 9.30-19.30 – La biglietteria chiude un’ora prima
Biglietti
Biglietto integrato Mercati di Traiano + Mostra per i non residenti a Roma: € 14,00 intero; € 12,00 ridotto
Biglietto integrato Mercati di Traiano + Mostra per i residenti a Roma: € 12,00 intero; € 10,00 ridotto
Gratuito per le categorie previste dalla tariffazione vigente.
Per maggiori info: Tel. 060608 (tutti i giorni ore 9.00 – 21.00)
www.mercatiditraiano.it – www.zetema.it

Potrebbe interessarti anche:

sinottico mostre roma Roma: le mostre da non perdere
Mostre italia Italia: le mostre da non perdere
Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti