ROma, grande mostra sulla Misericordia ai Musei Capitolini.

Barbara Gigante
Print Friendly, PDF & Email

Da sempre principio cardine della religione cattolica, alla Misericordia è dedicato il giubileo straordinario indetto da Papa Francesco I per quest’anno. Per celebrare quest’occasione, i Musei Capitolini ospitano una mostra dal titolo “La Misericordia nell’Arte. Itinerario giubilare tra i Capolavori dei grandi Artisti Italiani”, che rintraccia il percorso artistico di un concetto antico, oggi sempre più declinabile in termini di volontà d’appianamento delle diversità imposte dal capitalismo.

Come ricordato da Bergoglio in una recente omelia, Misericordia è atto solidale con le fasce più deboli della società, è inclusione degli esclusi, presa in carico delle difficoltà altrui come se fossero le nostre, perché generate da un sistema che le prevede e sulla base del quale a tutti gli altri è concesso di vivere in agiatezza.

Jacopo Zanguidi detto Il Bertoja, inv. 1109, olio su tela, cm 172,6x128,2x3,5, Galleria Nazionale di Parma.

Jacopo Zanguidi detto Il Bertoja, inv. 1109, olio su tela, cm 172,6×128,2×3,5, Galleria Nazionale di Parma.

La Misericordia è stata oggetto di tante opere d’arte, da dipinti a sculture, da miniature a incisioni, raffiguranti, da un lato, la Madonna della Misericordia, dunque la Vergine che protegge con il mantello il popolo cristiano, dall’altra le Opere di Misericordia Corporali, che Cristo enuncia (Vangelo di San Matteo, 25, 35-36) e che il buon cristiano deve compiere. Così, anche il percorso della mostra è diviso in due sessioni, di cui la prima palesa quale grande diffusione la Vergine misericordiosa ebbe tra il Tre e il Quattrocento, ma con opere anche del sec. XVI; la seconda, invece, ospita dipinti e sculture che illustrano le varie opere misericordiose, di cui i grandi capolavori di Caravaggio e di Piero della Francesca rappresentano le espressioni di punta.

Organizzata dalla Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali di Roma Capitale e dal Centro Europeo per il Turismo e Cultura, con il patrocinio del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, l’esposizione, curata da Maria Grazia Bernardini e Mario Lolli Ghetti, sarà aperta al pubblico fino al 27 novembre 2016.

 

 

Roma, Musei Capitolini, Palazzo deiConservatori

31 Maggio/27 Novembre 2016

Orari: Tutti i giorni 9.30-19.30

La biglietteria chiude un’ora prima.

Prezzo del biglietto: Intero € 15,00

Ridotto € 13,00

Ridottissimo € 2,00

Fonti: Zetema / MuseiCapitolini

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Cosa comprare a Dubai

Persian Carpet House & Antiques – Dubai L’eccezionale Persian Carpet House offre una gran varietà di splendidi tappeti tessuti a mano provenienti da Iran, India, ...
Vai alla barra degli strumenti