I parchi a tema più stravaganti del momento, da Peppa Pig a Gesù, dall’arte contemporanea all’intramontabile DisneyWorld

Print Friendly, PDF & Email

Io penso che il divertimento sia una cosa seria

Italo Calvino

Dall’Europa agli Stati Uniti ecco quattro parchi divertimento a tema tra i più originali e stravaganti che gli amanti del genere non potranno lasciarsi sfuggire:

  • Peppa Pig World; Paultons Family Theme Park, Hampshire, UK
  • Farm Cultural Park; Cortile Bentivegna, Favara (AG), ITALIA
  • Holy Land Experience; Orlando (Florida), USA
  • Walt Disney World; Orlando (Florida), USA

 

PEPPA PIG WORLD

 

Per far felici i vostri bambini non potrete mancare una visita al Peppa Pig World, il parco tematico dedicato alla maialina più amata da tutti i bambini del mondo, che ogni giorno in televisione regala ai più piccoli mille avventure insieme a Mamma Pig, Papà Pig e al fratellino George.

Peppa è il fenomeno del momento tra gli under 8, che si parli di serie tv, linee di abbigliamento, videogiochi, libri, album da colorare, app per smartphone, cd di canzoncine e qualsiasi tipo di gadgettistica, la maialina della tv è la protagonista indiscussa.

Peppa, una maialina antropomorfa di cinque anni, ama giocare con la sua migliore amica, travestirsi, andare a trovare i nonni, combinare pasticci, ma soprattutto sguazzare nelle pozzanghere di fango, e qui nel parco potrete sguazzare insieme a lei!

Il Peppa Pig World, che si trova all’interno di un parco divertimenti più grande, il Paultons Family Theme Park situato a Romsey nello Hampshire, è un regno di magia e colore dove i bambini vivranno tutte le avventure insieme ai personaggi del meraviglioso mondo di Peppa.

I più piccoli, accompagnati dai genitori, potranno

  • salire in mongolfiera per vedere tutto il parco dall’alto
  • fare un giro tra le nuvole nel Castello Ventoso
  • salire sulla nave di Nonno Cane
  • fare una corsa sul trenino di Nonno Pig
  • fare un giro sull’auto di Papà Pig
  • volare sull’elicottero della Signora Coniglio

Giocare insieme ai personaggi di Peppa Pig nelle varie aree come

  • lo spazio giochi di George, zona al coperto con tanto di razzo e di dinosauro, il gioco preferito di George
  • la zona del Signor Patata
  • la casa di Peppa
  • il laghetto delle papere
  • le immancabili pozzanghere di fango, dove i bambini potranno sguazzare insieme a Peppa!

All’interno del parco non poteva certo mancare il Toy Shop con tutti i gadget possibili del cartone animato, da magliette a giocattoli, da pupazzi  a orologi, da arredi a giochi di società.

Gli orari di apertura sono dalle 10.00, fino alle 16.30/17.30.

Il costo del biglietto per gli adulti e i bambini che superano il metro di altezza è: prenotato in anticipo 25,75£ (30,90€) e prenotato il giorno stesso 30£ (36€).
 I bambini sotto il metro di altezza entrano gratuitamente.
Sono disponibili sconti famiglia, per ulteriori informazioni consultate il sito ufficiale del parco giochi.

FARM CULTURAL PARK

Quando si entra nel Farm Cultural Park di Favara, ad Agrigento, ci si dimentica di stare in Sicilia e ci si immerge in un regno di arte e cultura, nel primo centro culturale e turistico contemporaneo.

Il parco sorge al centro della città, sui sette cortili di origine araba si affacciano casette bianche da cui fuoriescono coloratissime opere d’arte contemporanea.

Tra i cortili si trovano

  • installazioni
  • esposizioni d’arte
  • librerie di cultura contemporanea
  • spazi espositivi

Nel Farm Cultural Park niente è banale, persino i bagni sono un’opera d’arte!

Non solo, si può

  • prendere parte a workshop 
  • partecipare a numerose presentazioni di libri
  • assistere a spettacoli performativi
  • ascoltare concerti
  • comprare oggetti vintage o di design
  • degustare tanti tipi di prodotti, da quelli locali alla cucina vegana, allo slow food fino ad arrivare ai prodotti della cucina africana.

Ogni quattro mesi inoltre si possono visitare nuove mostre temporanee ed incontrare gli artisti provenienti da ogni parte del mondo lì nei loro residence.

L’idea è nata da una coppia siciliana di “pazzi” sognatori, Andrea Bartoli e Florinda Saieva, che hanno deciso di investire nel progetto di recupero e riqualificazione di tutto il centro storico di Favara, un luogo conosciuto per degrado urbano e sottosviluppo economico, e che ora è un centro di attrazione turistica a livello mondiale.

Gli orari di apertura sono:
Dalle 10.00 alle 22.00 dal martedì al giovedì
Dalle 10.00 alle 24.00 dal venerdì alla domenica
Lunedì chiuso.

L’accesso a Farm Cultural Park è gratuito.
L’accesso a FarmXL, la galleria di Farm Cultural Park, prevede le seguenti tariffe:
Intero: € 4
Ridotto (Visitatori dai 4 ai 18 anni e over 65): € 2
FarmPass (Consente l’accesso gratuito ed illimitato per un anno e sconto del 5% sui prodotti dello store):
Intero: € 25
Ridotto (Studenti e insegnanti, artisti e over 65): € 15
Per ulteriori informazioni visitare il sito ufficiale del Farm Cultural Park.

 

THE HOLY LAND EXPERIENCE

Il parco tematico più singolare di Orlando, in Florida, è The Holy Land Experience, il museo vivente di Gesù, vera e propria riproduzione degli episodi biblici in Terra Santa.

All’ingresso, una copia della Porta di Damasco, si viene accolti dal saluto ebraico “Shalom” di una donna in tunica, mentre una fila di soldati romani fa la guardia.

Troviamo poi nella strada del mercato di Gerusalemme

  • il grande tempio d’oro
  • il giardino del Calvario
  • la riproduzione dell’esterno della Basilica di San Pietro
  • una riproduzione molto fedele del Golgota, che si può attraversare tra musiche sacre fino ad arrivare al tempio dove Gesù cacciò i mercanti
  • un teatro dove vengono messi in scena musical e fiction basati sulla vita di Gesù e sulla propagazione del Cristianesimo
  • un’area dedicata alla vita di Papa Francesco (molto gettonato negli Stati Uniti)

Dai gradoni di un anfiteatro, è inoltre possibile assistere alla messa in scena della Passione con gli attori in costume dell’epoca, Gesù che trascina la Croce e un Satana che lo infastidisce. Lo spettacolo termina con la crocifissione e la maestosa Resurrezione a mo’ di musical.

The Holy Land Experience vede al suo interno anche un ristorante dove l’Ultima Cena viene servita ogni 45 minuti su tavolacci in legno finto-rustico, dove è presente uno dei tanti Gesù del parco, attori bellocci vestiti a tema che si concedono per selfie coi visitatori.

Il parco è stato creato da Marvin Rosenthal, un ministro del culto battista nato ebreo, e poi venduto a Jan e Paul Crouch, i famosi proprietari della Trinity Broadcasting Network, organizzazione che possiede un canale televisivo internazionale di predicazione religiosa.

Gli orari di apertura sono dalle 10.00 alle 18.00 dal martedì al sabato.
La domenica e il lunedì è chiuso.

Il costo del biglietto è:
Adulti sopra i 13 anni  $50 (45 euro circa).
Ragazzi dai 6 ai 12 anni  $35 (31 euro circa).
Bambini dai 3 ai 5 anni  $20 (18 euro circa).
Entrata gratuita per i bambini sotto i 2 anni.
Per maggiori informazioni rivolgersi al sito ufficiale di The Holy Land Experience.

 

WALT DISNEY WORLD RESORT

Ultimo ma sicuramente non per importanza è il Walt Disney World Resort, nome ufficiale del famosissimo DisneyWorld di Orlando, in Florida, che con un’estensione di ben 122 km (più di tutta Miami), è il parco divertimenti più grande al mondo.

Il megaparco al suo interno è composto da sei parchi divertimento autonomi:

  • Magic Kingdom Park, diviso a sua volta in sei aree tematizzate

Main Street, U.S.A
Adventureland
Frontierland
Fantasyland
Tomorrowland
Liberty Land

Le attrazioni da non perdere assolutamente sono la corsa su Big Thunder Mountain di Frontierland, l’attrazione dedicata a Pirates of the Caribbean in Adventureland, la giostra interattiva di Buzz Lightyear’s Space Ranger Spin di Tomorrowland e il Seven Dwarf Mine Train, dedicato a Biancaneve, nella Fantasyland.

  • Epcot Center, diviso in due aree

Future World
World Showcase

Le principali attrazioni qui sono il simulatore di lancio spaziale Mission: Space e la slow-ride subacquea The Seas with Nemo & Friends, dedicata al famoso pesciolino della Disney, entrambi in Future World.

Mentre nel World Showcase da non perdere le aeree dedicate a Cina, Marocco e Messico e l’Illuminations: Reflections of the Earth, lo spettacolo di chiusura di tutte le serate dell’Epcot, fatto di giochi acquatici e di luci.

  • Disney’s Hollywood Studios, interamente dedicato ai film d’animazione targati Disney, diviso in otto sezioni

Hollywood Boulevard
Echo Lake
Sunset Boulevard
Streets of America
Commissary Lane
Pixar Place
Mickey Avenue
Animation Courtyard

Da non perdere sono The Twilight Zone Tower of Terror, una specie di ascensore che vi farà provare la sensazione di cadere nel vuoto, Lights, Motors, Action! Extreme Stunt Show, uno spettacolo dedicato al mondo degli stuntman e lo Star Tours – The Adventures Continue, un tour in 3D che soddisferà tutti i fan della saga di Lucas.

  • Disney’s Animal Kingdom, l’enorme parco – zoo dedicato al mondo animale, diviso in cinque aree

Oasis
Discover Island
Asia
Africa
Dinoland USA

Qui le principali attrazioni sono il Kilimanjari Safari in Africa, una vera e propria ricostruzione della Savana, mentre in Asia ci si può avventurare sulle Kali River Rapids o scendere dall’Everest a tutta velocità sul treno Expedition Everest.
Da non perdere neanche l’avventura 3D di It’s tough to be a bug nella Discovery Island.

  • Disney’s Typhoon LagoonDisney’s Blizzard Beach Water Park, sono invece i due bellissimi parchi acquatici


Il primo
ricrea un’isola tropicale devastata da un tifone

Il secondo l’ambientazione tipica di una stazione sciistica invernale

Da non perdere nel primo i ripidi scivoli acquatici di Mayday Falls e Homunga Kowabunga, e le zone relax di Castaway Creek.

Nel secondo invece il Teamboat Springs, un family raft davvero eccitante e il Summit Plummet, lo scivolone verticale da togliere il fiato.

L’enorme parco giochi, dopo la recente tragedia del Pulse, il locale gay in cui uno squilibrato killer omofobo simpatizzante dell’Isis ha assassinato 50 persone, e la successiva tragedia che ha coinvolto un bambino di due anni, azzannato da un alligatore proprio a DisneyWorld, ha incrementato notevolmente la sicurezza nel Resort della Disney.

Gli orari di apertura del DisneyWorld, a seconda delle aree tematiche apre in un orario compreso tra le 9.00 e le 11.00, e chiude tra le 18.00 e le 23.00.

Il costo del biglietto è variabile a seconda del giorno/i di visita.
Per maggiori informazioni consultare il sito ufficiale del Walt Disney World Resort di Orlando, Florida.

 

Ora non vi resta che visitarli tutti ed immergervi nell’atmosfera riprodotta da questi stravaganti parchi divertimento a tema.

 

Fonti:
peppapigworld.co.uk
www.farm-culturalpark.com

www.holylandexperience.com
disneyworld.disney.go.com

 

Potrebbe interessarti anche:

Georgian House Hotel, Londra Da Harry Potter ad Hunger Games, quando il cinema diventa Parco divertimenti
Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti