Il Foro Romano si apre alla musica con Bocelli e Music for Mercy

Print Friendly, PDF & Email

Il Foro Romano si apre alla musica e la straordinaria voce di Andrea Bocelli solcherà tra pochi giorni, il prossimo 26 luglio, il terreno della piazza, per l’evento “Music for Mercy”, concerto organizzato dal Teatro Opera di Roma con l’Opera Romana Pellegrinaggi per celebrare il Giubileo della Misericordia.

Dedicato ai fragili del mondo il concerto, ospitato nella splendida cornice del Foro, che mai aveva visto un evento di questa portata, vedrà l’Orchestra dell’Opera di Roma accompagnare grandi interpreti internazionali nel segno della musica come simbolo universale di amicizia e unione fra i popoli. Una eccezionale orchestra e una platea di 1400 posti gratuiti con Bocelli che coronerà la serata in qualità di ospite d’onore.

L’Aida. Un luglio decisamente impegnativo per il tenore, che proprio oggi vede l’uscita in tutto il mondo del suo ultimo album nel segno dell’”Aida”, l’opera di Verdi più famosa al mondo. Interamente registrata all’Opera di Firenze, l’ultima release operistica di Bocelli per la Decca, vede un cast d’eccezione, con il maestro Zubin Mehta alla direzione del Coro e dell’Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino.

L’intreccio delle voci di Bocelli (nei panni di Radamès) e del soprano statunitense Kristin Lewis (nei panni di Aida) si unisce nei 4 atti a intepreti verdini ani italiani, tra cui Veronica Simeoni (Amneris); Giorgio Giuseppini (il re d’Egitto); Ambrogio Maestri (Amonasro, padre di Aida e il re d’Etiopia, secondo la prestigiosa rivista Gramophone “risposta italiana a Bryn Terfel”), e Carlo Colombara (il sommo sacerdote Ramfis).

Fonti: Opera di Roma Decca

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti