I souvenir più amati dagli italiani? I prodotti tipici locali!

Print Friendly, PDF & Email

Sono da poco terminate le vacanze e ci siamo chiesti quali sono fossero i souvenir più gettonati dagli italiani.

Secondo un’indagine della Coldiretti/Ixé quasi la metà degli italiani (45%) è tornata dalle vacanze con prodotti tipici come souvenir, che si riconfermano come i preferiti anche per l’estate 2016.

L’indagine è stata divulgata in occasione del rientro dei 35 milioni di italiani dalle vacanze estive.

alimentari2

Al secondo posto tra i souvenir si classificano prodotti artigianali e solo in ultima posizione gadget, portachiavi e magliette.

Quest’anno solo il 20% degli italiani torna a casa a mani vuote dalle ferie, ma le difficoltà economiche spingono sempre di più verso acquisti utili come: vino, formaggio, olio di oliva, salumi o conserve.

L’acquisto dei prodotti tipici locali come ricordo delle vacanze è una tendenza in rapido sviluppo vista anche la conquista da parte dell’Italia della leadership a livello mondiale del turismo enogastronomico con 283 specialità Dop/Igp riconosciute a livello comunitario e 415 vini Doc/Docg.

Il 70% degli italiani durante le vacanze estive di quest’anno ha visitato:

  • frantoi
  • malghe
  • cantine
  • aziende
  • sagre
  • agriturismi
  • mercati degli agricoltori

per acquistare prodotti locali a chilometri zero direttamente dai produttori.

prodotti-tipici

Mozzarella di bufala in Campania, formaggio Asiago in Veneto, pecorino della Sardegna, prosciutto San Daniele nelle montagne del Friuli, vino Barolo del Piemonte, Fontina in Valle d’Aosta, limoncello campano e Caciocavallo del Molise sono alcuni tra i souvenir appetitosi più comuni che i turisti portano a casa come ricordo dei luoghi di vacanza.

Quest’anno il rientro dalle vacanze degli italiani sarà sì duro ma sicuramente più appetitoso!

 

Fonti:
www.coldiretti.it

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti