Love. L’arte contemporanea incontra l’amore

Print Friendly, PDF & Email

Da giovedì 29 settembre al 19 febbraio 2017, il Chiostro del Bramante ospita la mostra: “Love. L’arte contemporanea incontra l’amore“.

Da Andy Warhol a Robert Indiana, rinomati artisti contemporanei si confrontano con le rispettive rappresentazioni dell’Amore in tutte le sue forme, in un’esposizione ricca di luce, colore e incredibile creatività tra quadri, sculture, video e fotografie.

Esibizione 2.0, vero protagonista è il pubblico, che ha la possibilità di fotografare e di filmare tutte le opere presenti in mostra, per poi postarle sui social con hashtag #chiostrolove (All the eternal Love I Have for the Pumpkins di Yayoi Kusama è una delle opere più instagrammate al mondo).

Un particolare mix di arte da vedere, da interpretare (d’altra parte il sentimento a cui la mostra è dedicata si presta a letture di una soggettività pressochè infinita), da condividere, e da ascoltare grazie a una rivisitazione della classica audioguida: si potrà scegliere a scatola chiusa tra diversi personaggi (realmente esistiti, ma dall’identità, in un primo momento, nascosta), che ci porteranno tra le opere d’arte illustrandole attraverso la loro lente personale, dando così all’Amore la loro altrettanto personale interpretazione, e svelando durante il percorso – seppur implicitamente – il loro nome.

 

Un’ulteriore elemento per sottolineare la molteplicità dell’Amore, re di tutti i sentimenti, e per riconoscere l’impossibilità di leggerlo secondo una chiave univoca: per Robert Indiana la parola si fa immagine e l’immagine si fa parola; per Marc Quinn è una natura gioiosa, un tripudio di fiori che lentamente si trasforma in un gelido inverno; per Tom Wesselman un’immagine – volutamente commerciale e stereotipata – che trasuda erotismo e seduzione, che ritroviamo (con un genere di rappresentazione completamente diverso), anche in Francesco Vezzoli.
Vanessa Beecroft dà la sua interpretazione fotografando eteree modelle che portano in sè la bellezza e la forza della maternità; mentre Yayoi Kusama, con la sua Infinity Mirrored Room, offre un’esperienza polisensoriale e intrisa di un senso d’infinito, che si perde in un gioco di specchi.
Potente il Coração Independente Vermelho di Joana Vasconcelos, che rappresenta l’Amore nell’essenzialità del suo simbolo, che nella sua teatralità suggerisce la lettura di diversi livelli interpretativi, percipibili in modo immediato.

Love. L’amore incontra l’arte contemporanea

dal 29 settembre 2016 al 19 febbraio 2017

Chiostro del Bramante, Roma

Orari

Tutti i giorni dalle 10.00 alle 20.00

Sabato e domenica dalle 10.00 alle 21.00

N.B. La biglietteria chiude un’ora prima

Biglietti

Intero (audioguida compresa) € 13,00

Ridotto (audioguida compresa) € 11,00

Ridotto gruppi (audioguida compresa) € 10,00

Potrebbe interessarti anche:

ettore scola Piacere, Ettore Scola
Hopper, Edward Edward Hopper, il pittore della solitudine e della metafisica sospesa torna in mostra a Roma
Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti