Ordigno esploso a New York. Farnesina raccomanda di evitare la zona e seguire autorità locali

Print Friendly, PDF & Email

Un ordigno nascosto in un cassonetto è esploso ieri sera a Manhattan, tra la 23ma strada e la 7ma avenue nel quartiere di Chelsea, causando almeno 29 feriti di cui uno in gravi condizioni.

Un secondo ordigno esplosivo è stato rinvenuto, realizzato con una pentola a pressione, come riferito dalla Cnn, rimosso dalla polizia.

Sul luogo dell’esplosione sono accorsi polizia, vigili del fuoco, Fbi e antiterrorismo. La zona è stata cordonata e isolata; chiuse alcune linee della metro.

La Farnesina raccomanda ai connazionali di evitare la zona e seguire le indicazioni delle autorità locali.

Fonte: Ansa

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti