Terremoto, disdette prenotazioni in Umbria. Appello ai turisti Federalberghi e Comune Perugia: “confermate presenze”

Print Friendly, PDF & Email

 

Terremoto Italia, molte disdette turistiche in Umbria. Federalberghi Umbria e Comune di Perugia fanno appello ai turisti: “confermate la vostra presenza. Situazione su territorio è tranquilla”

l sisma che ha colpito il 24 agosto soprattutto il Lazio e le Marche nonché parte dell’Umbria, malgrado abbia riguardato un’area limitatissima del territorio regionale (solo il 5%), ha comunque diffuso un senso di timore che sta facendo sentire i propri effetti su tutta l’attività turistica umbra.

Sono state tantissime, infatti, le disdette di prenotazioni con conseguenti gravi difficoltà per gli albergatori e per tutto il settore del turismo e commercio. Si tratta, tuttavia, di timori infondati perché la situazione nella regione è assolutamente tranquilla.

Giorgio Mencaroni, Presidente di Federalberghi Umbria, così dichiara: «L’Umbria, accogliente come sempre e completamente intatta nelle sue bellezze e nella sua ricettività, sensibilizza i turisti a non rinunciare ai soggiorni già prenotati. Il fatturato e l’indotto del turismo sono tra le principali fonti per gli aiuti delle imprese private alle zone colpite dal sisma».

Analogo l’appello dell’Amministrazione comunale di Perugia.

 

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti