101 perchè sulla storia di Roma che non puoi non sapere – di Ilaria Beltramme

Print Friendly, PDF & Email

Perchè proprio una lupa? Perchè non tutti i papi furono uomini? Perchè Costantino discriminò gli ebrei? Perchè Nerone non era poi così cattivo?

Non lo sapete, o pensate di saperlo?

Se la risposta a una di queste due domande è sì, allora il “101 perchè sulla storia di Roma che non puoi non sapere” di Ilaria Beltramme, fa al caso vostro.
Senza alcuna pretesa di fare revisionismo, la giovane autrice romana riporta una serie di dati storici misti a leggende e curiosità, muovendosi secondo una particolare criterio: spesso, i fatti più interessanti spesso vengono tramandati ai posteri in forma di personaggi “secondari”, e questo sistema ci fornisce un certo numero – 101, per essere precisi – di pettegolezzi storici alla cui lettura è impossibile sottrarsi.

Se il progetto della Scalinata di piazza di Spagna non fu affidato al Bernini, la colpa è di una statua; l’imperatore Augusto si dimostrò piuttosto misogino nei confronti della donne della sua famiglia; i bignè del 19 marzo sono dedicati a San Giuseppe, ma non solo per la ricorrenza della festa del papà…

Questo libro non è solo storie e curiosità, ma uno strumento per entrare nello spirito romano e carpirne l’essenza: la sbruffoneria, il buon cuore, l’umorismo non scevro da un certo senso di disfattismo, la pigrizia e un pizzico di blasfemia, sono le lenti attraverso cui gli abitanti della città eterna, guardano il resto del mondo.

101 microstorie che faranno sgranare gli occhi a chi non conosce Roma, e sorridere chi la conosce bene.
Anche qui, con un pò di sorpresa.

Fonti: Ilaria Beltramme, 101 perchè sulla storia di Roma che non puoi non sapere, Roma, Newton Compton editori s.r.l, 2015, p.p. 380

Potrebbe interessarti anche:

Trinità dei Monti Perchè Trinità dei Monti è anche un pò francese

 

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti