Born to run, l’autobiografia del “Boss” Springsteen

Print Friendly, PDF & Email

Qualcuno è nato sotto una buona stella, qualcuno se la procura in qualche modo.

Bruce Springsteen, The Boss

Padre di un rock tra i più travolgenti della storia della musica, re del palcoscenico e ora anche scrittore: parliamo di Bruce Springsteen, The Boss”, Born in Usa ed evidentemente anche Born to run.

Sì, perché quella di Springsteen è stata una corsa verso un nome che rimarrà negli annali della musica, la corsa in salita di un giovane del New Jersey che ha conquistato l’America e il mondo intero con la sua voce e la sua musica: non a caso il titolo della sua autobiografia è proprio Born to Run“.

 

Bruce Springsteen ha lavorato al libro nel corso degli ultimi sette anni, iniziando nel 2009, dopo lo show con la E Street Band durante il Super Bowl, e il 27 settembre è finalmente uscita in contemporanea mondiale.
Un percorso, quello del Boss, che incarna il sogno americano: il giovane di periferia che fantasticava con la sua chitarra e che è diventato leggenda, in quasi seicento pagine di sincerità.
Springsteen non si risparmia nel descrivere – oltre ai successi – i suoi errori e momenti difficili, compresa la depressione di cui ha sofferto negli ultimi anni.

La storia è avvincente e la penna ancora di più: il rocker si è rivelato uno scrittore di alto livello, con una capacità descrittiva stupefacente.
Dai bar di Freehold ai locali di New York, dall’acquisto della storica Fender Telecaster al primo incontro con il suo grande amico Big Man (il sassofonista Clarence Clemons), tra successi e fallimenti, la persona del Boss emerge in tutto il suo carisma e nell’energia vitale che gli è propria, che – ci tiene a sottolinearlo – ha ereditato dai geni della madre, di origine napoletana.

«Siamo molto fieri di essere gli editori italiani di Born to Run», ha dichiarato Alberto Gelsumini, responsabile editoriale della Varia Mondadori Libri, «un’autobiografia ben scritta, accurata ed esaustiva, che copre ogni momento significativo della vita e della carriera del Boss.
Ciascuna pagina ha il suono di una canzone e il libro nel suo complesso ha il ritmo e la potenza di un concerto rock.
Una lettura imperdibile per i fan di Springsteen.»

Fonti:

Bruce Springsteen, Born to run, Mondadori, 2016, p.p. 536

mondadori.it

Potrebbe interessarti anche:

 Joe_bastianich_giuseppino  Joe Bastianich si racconta con la biografia “Giuseppino”
Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti