“Picasso Images. Le opere, l’artista, il personaggio”, il rapporto del maestro con la fotografia in mostra a Roma

Print Friendly, PDF & Email

Ogni bambino è un artista, il problema è poi come rimanere artista quando si cresce

Pablo Picasso


Il Museo dell’Ara Pacis di Roma ospita fino al 19 febbraio 2017 la mostra “Picasso Images. Le opere, l’artista, il personaggio” dedicata al rapporto dell’artista con la fotografia.

L’esposizione indaga non solo il percorso di Picasso come artista di grande successo ma anche il ritratto più intimo dell’uomo che si cela dietro tutta quella fama.

Le fotografie in mostra, circa duecento, sono accompagnate da una selezione di opere grafiche, sculture e dipinti provenienti dal Musée National Picasso-Paris che narrano della sua evoluzione artistica.

Pablo Picasso fu uno dei più grandi protagonisti di tutti i tempi, un mito anche in vita.

Artista che filtrò ogni tendenza, sperimentatore instancabile sempre pervaso dal dubbio che lo spinse a quella continua e appassionata ricerca che durò una vita intera.

Il primo rapporto di Picasso con la fotografia risale ai primi del Novecento quando iniziò a servirsi di questo mezzo per catturare l’idea dell’immagine da poter contemplare in un secondo momento, alla ricerca dell’impulso originario che l’aveva generata.

Spesso intervenendo sull’immagine catturata manipolandone i negativi e le stampe per realizzare nuove soluzioni visive.

Il suo estro creativo lo portò all’uso di tecniche e materiali sempre nuovi quali:

  • incisioni
  • sovrapposizioni
  • collages
  • cliché verres

con una spontaneità che lo rese bambino in eterno.

Il percorso espositivo propone 176 stampe divise in tre sezioni:

  • Picasso fotografo e fotografato: 1901-1921

Il primo periodo è di scoperta del mezzo fotografico come strumento d’indagine approfondita del mondo cche lo circondava.

  • Collaborazioni proficue: 1932-1962

Il secondo periodo lo vede intrattenere collaborazioni artistiche con fotografi d’avanguardia come Brassaї e la sua futura compagna Dora Maar.

  • Una vittima consenziente: 1944-1971

L’ultimo periodo fu quello del dopoguerra, in cui coltiverà personalmente la propria immagine d’artista diffusa dalla stampa illustrata.


La mostra sarà un’occasione per riscoprire il genio creativo di Pablo Picasso attraverso le immagini che hanno segnato tanto la sua vita quanto la sua opera.


“L’arte è la menzogna che ci permette di conoscere la verità”

Pablo Picasso


Credits

La rassegna è promossa da Roma Capitale, Assessorato alla Crescita culturale – Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali, curata da Violette Andres e Anne de Mondenard, ideata da Electa in collaborazione con il Musée national Picasso-Paris e organizzata con Zètema Progetto Cultura.

 

INFORMAZIONI

“Picasso Images. Le opere, l’artista, il personaggio”
Museo dell’Ara Pacis, Via di Ripetta 190, Roma

Dal 14 ottobre 2016 al 19 febbraio 2017

Orari
Tutti i giorni dalle 9.30 alle 19.30

Per info e prenotazioni
tel. 060608

Biglietti
Intero: 11 euro
Ridotto: 9 euro

 

Fonti:
www.arapacis.it

 
Potrebbe interessarti anche:

01_nu-assis La ricerca ossessiva di Picasso in mostra a Verona
20141130-roma-_mg_7697gloria-soverini Le nuove mostre del MACRO: tra arte, fotografia e mondi paralleli
Star wars Roma

“Guerre Stellari – Play. La mostra sulla saga che ha sedotto tre generazioni” al Complesso del Vittoriano di Roma

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti