Controlli d’ingresso alla partenza per chi andrà negli Stati Uniti

Print Friendly, PDF & Email

Visto Usa addio.

Sono 11 gli aeroporti selezionati candidati ad entrare nel programma Preclearance.
Ad annunciarlo Mr. Jeh Johnson Segretario del Dipartimento ‘Homeland Security’ del Governo degli Stati Uniti.

Se il governo degli Stati Uniti darà parere favorevole, i controlli doganali saranno effettuati solo all’aeroporto di partenza, di conseguenza diminuiranno notevolmente i tempi di attesa all’arrivo negli USA.

Cosa Significa? Vuol dire che i viaggiatori diretti verso gli Stati Uniti saranno considerati ‘passeggeri domestic fly’, e non si dovranno più passare i controlli previsti per chi proviene da voli internazionali.

Il programma Preclearance ha due obiettivi: intensificare i parametri di sicurezza e produrre vantaggi economici grazie alla facilitazione  dei collegamenti verso gli Stati Uniti.

Con il Preclearing il Dipartimento di Sicurezza americano avrà lo screening del passeggero prima dell’imbarco, il che permetterà di identificare all’origine eventuali minacce’ ha spiegato il Segretatio Johnson.

In altri termini il programma permetterà sia di accelerare la crescita del settore dei viaggi e del turismo, sia di aumentare i livelli di sicurezza per chi viaggia in aereo.

Vediamo quali sono gli aeroporti al vaglio:

  1. Italia:
    • Roma: Fiumicino-Leonardo da Vinci
    • Milano: Malpensa
  2. Regno Unito: Aeroporto di Edimburgo
  3. Islanda: Aeroporto internazionale di Keflavik
  4. Giappone: Aeroporto internazionale di Kansai a Osaka
  5. Brasile:
    • Rio de Janeiro: International Airport-Galeão
    • San Paolo: Aeroporto Sao Paulo-Guarulhos
  6. St. Maarten: aeroporto internazionale Princess Juliana
  7. Messico: Mexico City International Airport a Città del Messico
  8. Argentina: Ministro Pistarini International Aeroporto  a Buenos Aires
  9. Colombia: El Dorado International  a Bogotà

L’operazione è passata ora alla seconda fase, quella dell’emissione di parere farovevole da parte degli organi competenti del governo degli Stati Uniti.

Fonte: visitusita.org

Potrebbe interessarti:

passaporto

Esta: entrare negli USA con il passaporto elettronico

 


Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti