Il numero di visitatori alle mostre è sempre più alto

Print Friendly, PDF & Email

In Italia, il turismo culturale continua.

I dati, relativi al periodo di tempo che va dall’apertura al pubblico al 17 novembre, ci informano che:

  • 75.828 i visitatori per “Edward Hopper” – Roma, Complesso del Vittoriano  dal 1 ottobre 2016 fino al 12 febbraio 2017.
  • 48.706 per Hokusai, Hiroshige, Utamaro – in questo caso i dati sono riportati al 3 novembre 2016 – Milano, Palazzo Reale dal 22 settembre 2016 al 29 gennaio 2017.
  •  30.500 per “Salvador Dalì. Il sogno del classico” – Pisa, Palazzo Blu  dal 1 ottobre 2016 fino al 5 febbraio 2017.
  • 22.727 per “Toulouse Lautrec. La Belle Époque” – Torino, al palazzo Chiablese dal 22 ottobre 2016 fino al 5 marzo 2017.
  • 17.641 per “Pietro Paolo Rubens e la nascita del Barocco” –  Milano, Palazzo Reale dal 26 ottobre 2016 fino al 16 novembre 2017.
  •  14.857 per “Wharol Pop Society” – Genova, Palazzo Ducale dal 21 ottobre 2016 fino al 16 febbraio 2017 .
  •  7.667 per “STEVE MC CURRY. Senza Confini” – Napoli, Pan_Palazzo Arti Napoli dal 28 ottobre fino al 12 febbraio 2017.

Continua il grande successo della mostra“Escher” – al Palazzo Reale di Milano dal 24 giugno 2016 al 22 gennaio 2017 – ha coinvolto 161.614 persone con una media giornaliera di 1.130 visite.

Fonti: palazzoducale.genova.it, mondomostre.it, operalaboratori.com, arthemisia.it

 

 

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti