A Vienna tutti in coda per un selfie con Klimt

Print Friendly, PDF & Email

Original Kiss dice la freccia di destra, Kiss Selfie Point la freccia di sinistra. 

Il cartello al primo piano dell’elegante castello barocco, il castello Belvedere che ospita la Galleria Nazionale dove troviamo l’incredibile opera di Klimt, “Il bacio”, segnala la presenza di un’altra stanza, stanza in cui si trova la copia del quadro, posta per tutti coloro che abbiano voglia di farsi un selfie con una delle opere d’arte più famose al mondo.

Questa esigenza è nata dal contrasto tra il divieto di usare apparecchi fotografici o cellulari per immortalare l’originale che non può essere fotografato e i migliaia di visitatori che desiderano portare con loro un ricordo senza precedenti. 

Certo che l’originale suscita tutt’altre emozioni, ma questa interattività con l’opera d’arte è davvero coinvolgente.

Così nel Museo del Belvedere si potranno provare entrambe le emozioni, quella di ammirare il capolavoro originale di un grande artista come Klimt, e quello di entrare a far parte della stessa opera.

 

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

klimtVienna

Vai alla barra degli strumenti